Montepulciano

Ultimi contenuti per il percorso 'Montepulciano'

La gara fra gli sbandieratori e i tamburini della categoria Junior, resa possibile grazie alla volontà del nuovo Magistrato della Contrade dei Montepulciano che ha voluto fortemente riproporre anche per quest’anno la gara, ha chiuso il primo weekend del Bravìo delle Botti 2020. L’impegno e la fatica di questi piccoli sbandieratori e tamburini ha dimostrato che il Bravìo non è solo competizione, ma anche e soprattutto socializzazione e amore verso la propria comunità.

La Compagnia Popolare del Bruscello non ha voluto far mancare il suo impegno neppure in quest'anno così particolare, in cui le norme sanitarie per il contenimento dell'emergenza sanitario hanno causato lo spostamento o la cancellazione di tanti eventi. Seppur in forma nuova, il Bruscello si terrà, a dimostrazione del suo valore sociale per i tanti bruscellanti che ogni anno partecipano alla rappresentazione, per garantire la continuità con il progetto artistico e culturale che da oltre ottant'anni attraversa la storia poliziana.

 Il Cantiere Internazionale d’Arte assicura il suo impegno culturale e sociale confermando l’edizione numero 45, dal 23 luglio al 2 agosto 2020. In una stagione condizionata dalle contingenze mondiali, la manifestazione ideata da Hans Werner Henze vuole affermare il ruolo civico delle arti e dello spettacolo dal vivo, con un adeguato calendario di appuntamenti dislocati tra Montepulciano e la Valdichiana Senese.

Una rassegna di videointerviste pubblicate in streaming è la nuova iniziativa digitale del Cantiere Internazionale d’Arte per produrre contenuti e format originali, nel periodo in cui sono sospesi gli spettacoli dal vivo. Hanno già aderito personalità delle arti e della cultura legate alla realtà creativa di Montepulciano: Enrique Mazzola, attuale direttore musicale all’Opera di Chicago, Giorgio Battistelli, neodirettore del Festival Puccini e guida storica dell’Orchestra della Toscana, e ancora la pianista Mariangela Vacatello, annoverata tra i più apprezzati solisti del mondo, oltre ovviamente al direttore artistico manifestazione poliziana, il maestro Roland Böer.

Quarto appuntamento con la nuova edizione del festival nazionale del teatro amatoriale, la rassegna organizzata dall'ASD «Il Fierale» che vede la partecipazione di compagnie provenienti da tutta Italia. Sabato 29 febbraio alle 21,15 arriva il nuovo spettacolo in concorso al Teatro dei Concordi, in attesa della serata di premiazioni di fine aprile. La commedia noir chiamata «Intrappolata» viene messa in scena dalla compagnia «Teatranti quanto basta», con un'atmosfera che ricorda i film di Alfred Hitchcok della remota provincia americana.

Monica Guerritore sarà al Teatro Poliziano venerdì 7 febbraio, alle 21.15, con il suo spettacolo «Dall'inferno all'infinito». Forte della sua statura artistica, sarà proprio Guerritore la protagonista di un monologo che parte con l'Inferno di Dante, per poi attraversare Flaubert e arrivare a Leopardi, evocando Pasolini, Victor Hugo, Pavese, Morante.