Siena

Ultimi contenuti per il percorso 'Siena'

Oltre cento eventi in due mesi. «Tutto il Natale di Siena» è cultura, arte e gusto per una città tutta da vivere dal 1° dicembre al 31 gennaio 2014. Dall’arte alla letteratura, dalla musica al teatro, dall’artigianato alle eccellenze enogastronomiche per offrire al visitatore un viaggio unico con la possibilità di immergersi e scoprire gli angoli più suggestivi della città di Siena, i suoi tesori artistici e architettonici e vivere un’esperienza indimenticabile. 

Cinque grandi documentari italiani che affrontano temi importanti come la condizione delle donne in Moldavia e l’esodo degli albanesi e le ragioni della loro fuga su navi della speranza, ma anche il ritorno alla terra e il grande cinema, con due film omaggio al genio di Federico Fellini molto diversi ma speculari che mostrano entrambi un volto inedito del grande regista. 

Vocabolario ridotto e fonologia deficitaria, sono i tratti distintivi del disturbo fonologico, una variante dei disturbi specifici di linguaggio che oggi interessano il 7% dei bambini. Un fenomeno frequente e da non sottovalutare se si considera che siamo in assenza di altri deficit cognitivi o sociali in grado di spiegare questo tipo di problema e se si considera che il disturbo fonologico può essere avvertito socialmente come un disagio dal momento che in questi casi capita spesso che il bambino nell’esprimersi risulti incomprensibile agli altri, perché elabora frasi correttamente strutturate ma contenenti numerosi errori fonologici.

E' operativo dall'inizio di ottobre, presso l’AOU Senese, il «Codice Rosa - procedura per l'assistenza alla violenza di genere in età adulta». Si tratta di un percorso di accoglienza condiviso con tutto l'ospedale, fortemente sostenuto dalla Regione Toscana e già attivo in numerose strutture sanitarie regionali, dedicato a chi ha subìto violenza.

In seguito al grande successo di pubblico e per rispondere alle numerose richieste da parte dei visitatori «La Porta del Cielo», il percorso sopraelevato del Duomo di Siena, resterà visibile eccezionalmente fino al 6 gennaio 2014. Dopo lunghi restauri, il pubblico ha potuto ammirare il «cielo» del Duomo, una serie di locali mai aperti al pubblico, a cui per secoli nessuno è potuto accedere.