Volterra

Ultimi contenuti per il percorso 'Volterra'

L'11 luglio alle 21,30 il Festival Internazionale Teatro Romano Volterra, fondato da Simone Migliorini, inaugura la sua XVIII Edizione con Bianca, omaggio a Moby Dick di Herman Melville, con adattamento di Gianni Guardigli, prodotto da Gruppo della Creta, regia di Alessandro Di Murro, con Daniela Giovanetti e Norina Angelini, musiche di Enea Chisci, scene e costumi di Laura Giannisi. La messa in scena è impreziosita dai brani tratti da “Marinai, profeti e balene” di Vinicio Capossela, che proprio alla balena bianca ha dedicato il suo doppio album, gentilmente concedendo di renderli drammaturgia sonora.

Più di venti incontri in giro per l'Italia con prima tappa il 6 marzo alle 18.45 al cinema «La Compagnia» di Firenze (via Cavour 50/r) per raccontare un'opera che può definirsi una sorta di romanzo di formazione sui generis, incentrato sull'esperienza della Compagnia della fortezza del carcere di Volterra

È stato presentato oggi a Firenze «Trent’anni di Fortezza», un importante progetto triennale che coincide con il trentesimo anno di fondazione della Compagnia della Fortezza. La compagnia teatrale è nata e si è sviluppata all’interno del carcere di Volterra, coinvolgendo all’interno degli spettacoli i detenuti del penitenziario toscano. Presente in Regione, alla conferenza di presentazione del progetto, Monica Barni, vicepresidente e assessore alla cultura della Regione Toscana.

Ultimo appuntamento del 2018 alla Casa di Reclusione di Volterra con le «Cene Galeotte», iniziativa unica al mondoche dal 2006 fa della struttura toscana un luogo di integrazione e solidarietà. Venerdì 10 agosto, nella serata di San Lorenzo, sarà Vincenzo Martella, talentuoso chef del Ristorante Villa Pignano–nel bellissimo Borgo di Pignano, immerso nella campagna a poca distanza da Volterra–a guidare la brigata galeotta nella realizzazione di una cena a base di pesce.

Davanti a 15 mila fedeli Papa Francesco ha inaugurato oggi all'udienza generale in piazza San Pietro un nuovo ciclo di catechesi dedicata ai comandamenti. Al centro del suo discorso soprattutto i giovani ai quali ha indicato «mitezza, forza e niente pusillanimità». Ad accoglierlo gli sbandieratori di Volterra. E al termine ha salutato mons. Stefano Manetti e il gruppo di Montepulciano e ricordato l'inizio dei mondiali di calcio in Russia.

Il patrimonio archeologico di San Gimignano (Siena) e Volterra (Pisa) rivive in 3d ed accompagna il visitatore in una esperienza virtuale coinvolgente e in un vero e proprio salto indietro nel tempo. Si tratta di «Tecnologicamente Antichi», il progetto turistico realizzato dai Comuni di San Gimignano e Volterra con il contributo della Regione Toscana attraverso il progetto Eccellenze in Etruria, che mette in rete 4 siti di pregio: la villa Romana di Aiano, il teatro Romano di Volterra e i due musei archeologici delle due rispettive città.

Grazie a 3500 volontari torna in tutta Italia l'appuntamento per scoprire 600 luoghi inaccessibili o poco valorizzati. In Toscana è possibile visitare, ad esempio, le raffinate dimore dei mercanti fiorentini a Montemurlo o le chiese barocche a Lucca. Ecco l'elenco completo delle aperture.