Tratta esseri umani

Ultimi contenuti per il percorso 'Tratta esseri umani'

La Comunità Papa Giovanni XXIII ha organizzato una corsa podistica a staffetta di 120 km tra Firenze e Viareggio (al via venerdì 13 maggio alle 18 - arrivo il giorno dopo alla stessa ora circa) per sensibilizzare alla tratta degli esseri umani nel suo aspetto più evidente, la prostituzione. Ecco i dettagli dell'iniziativa a cui è possibile iscriversi.

Il Governo italiano ha adottato, a fine febbraio, un nuovo Piano nazionale d'azione contro la tratta e il grave sfruttamento per il biennio 2016-2018. «Prevenzione, azione penale, protezione e cooperazione» sono le quattro parole chiave.  Il giudizio di mons. Gian Carlo Perego (Fondazione Migrantes), Mirta Da Pra (Gruppo Abele) e Maurizio Galli (Comunità Papa Giovanni XXIII).

«Con viva preoccupazione seguo la drammatica sorte delle popolazioni civili coinvolte nei violenti combattimenti in Siria e costrette ad abbandonare tutto per sfuggire agli orrori della guerra». Sono le parole del Papa, che dopo l’Angelus, in cui ha commentato il brano della chiamata degli Apostoli, ha lanciato un appello alla comunità internazionale. Francesco ha anche denunciato la tratta degli esseri umani e salutato il «caro fratello Kirill».

Lavoro forzato, prostituzione, traffico di organi e di droga: sono solo alcune delle moderne forme di schiavitù che Papa Francesco elenca ai partecipanti alla sessione plenaria della Pontificia Accademia delle scienze dedicata alla tratta di persone, ricevuti stamani in Vaticano. Ricordando il messaggio di libertà portato da Cristo nel mondo, il Papa sottolinea che, nel sistema economico globale dominato dal profitto, si sono sviluppate nuove forme di schiavitù che siamo chiamati a combattere e a denunciare nonostante la tendenza ad occultare perché scandalose e politicamente scorrette.