Turismo

Ultimi contenuti per il percorso 'Turismo'

La vacanza in camper resta fra le preferenze degli italiani, soprattutto in un periodo come questo in cui c'è bisogno di maggiore attenzione al distanziamento sociale. Scegliere di soggiornare in camper, allora, oltre a dare molta libertà per quanto riguarda gli spostamenti, risponde perfettamente all'esigenza di un posto proprio per soggiornare al riparo dal pericolo di Covid 19. Ma quali sono i motivi che rendono il camper così speciale? Ecco tutte le informazioni utili.

Siamo appena arrivati a Napoli e, messo il primo piede giù dalla nave o dal treno, cominciamo a programmare. Abbiamo tre giorni a disposizione e budget zero: c’è possibilità di divertirsi? Assolutamente sì. Anzi, non vedrete l’ora di ritornare. Cerchiamo di prendere i luoghi imperdibili di una città che nella sua storia ha attirato visitatori da tutto il mondo.

In quasi duemila, 1.944 per la precisione, hanno già ricevuto i contributi o li riceveranno nei prossimi giorni: più di 4 milioni e 300 mila euro complessivamente messi a disposizione dalla Regione, attraverso Sviluppo Toscana, a beneficio di operatori turistici (agenzie di viaggio e guide) e di tassisti od aziende che noleggiano bus o mezzi con conducente e che, tra maggio ed agosto scorsi per via del lockdown a seguito dell’emergenza sanitaria, avevano perso almeno un terzo del fatturato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 

L'Isola d'Elba è la più grande dell'arcipelago toscano, abitata sin dalla preistoria, è stata sfruttata ampiamente dagli Etruschi per le sue grandissime riserve di ferro e per la sua posizione strategica. Da sempre è considerata una splendida meta turistica per le sue spiagge, i golfi e le scogliere, i fondali bassi e le acque assolutamente cristalline.

“A pesare sulla produzione industriale è il calo dei turisti stranieri con il taglio delle spese in ristoranti, negozi e souvenir che ha provocato il calo del 2% nel settore alimentare, un risultato peggiore degli altri comparti”. È quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati Istat sulla produzione industriale ad agosto, dai quali emergono in generale segnali di recupero.