Turismo

Ultimi contenuti per il percorso 'Turismo'

Programmazione di medio periodo, itinerari culturali, verdi, sportivi ed enogastronomici per gestire i flussi turistici e promuovere il territorio metropolitano fiorentino. È l'obiettivo del patto tra il Comune di Firenze e 17 municipi dell'area metropolitana siglato a Palazzo Vecchio, alla presenza dall'assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo.

Alcuni musei di Firenze e Fiesole, con il sostegno della regione e della Fondazione Cr Firenze, hanno dato il via ad un percorso per favorire il dialogo fra musei e immigrati e costruire nel tempo un rapporto di confidenza, di frequentazione e di partecipazione. Un corso ha preparato 32 immigrati per essere mediatori museali. Prime visite il 2 dicembre.

A pochi mesi dall'inaugurazione, la Via della lana e della seta si sta già rivelando un'ottima risorsa turistica: tanto che il tema ora è quello di aumentare le strutture ricettive lungo il percorso, che collega (a piedi) Bologna e Prato passando per l'Appennino tosco-emiliano. Dopo il taglio del nastro fatto a giugno, se n'è parlato oggi a Bologna nel corso di una commissione in Comune.

Un patto europeo per governare il «fenomeno Airbnb» e, in generale, tutti gli affitti turistici di breve periodo «per valorizzarne gli aspetti positivi e far fronte agli effetti negativi che hanno sulle città». è l'intesa sottoscritta tra Firenze, Atene e Barcellona, nel corso del convegno «Sharing and sustainability. Le destinazioni turistiche nell'era della sharing economy», organizzato nella capitale greca. 

Emilia-Romagna e Toscana hanno sconfessato i sindaci di Sestola e Abetone in una lettera inviata a Palazzo Chigi: dunque è «blindato» il progetto della funivia per unire il Corno alle Scale, sul versante emiliano dell'Appennino, e la Doganaccia, su quello toscano. I cinque milioni di euro a disposizione non potranno essere usati in progetti alternativi, come quello ipotizzato nelle settimane scorse dai due primi cittadini.