Vescovi

Ultimi contenuti per il percorso 'Vescovi'

"Dall'Arno all'Irno": anche nella bolla papale di nomina arcivescovile è stato citato il gioco di parole tra i due fiumi che bagnano Firenze e Salerno. Il messaggio di Papa Francesco, letto nella cattedrale di Salerno, è stato salutato da un lungo applauso: con questo atto ufficiale ha avuto inizio il ministero episcopale di mons. Bellandi nell'arcidiocesi di Salerno, Campagna e Acerno.

"Vi ringrazio delle benevola e calorosa accoglienza. Avremo modo di conoscerci e di volerci bene". E' questo il saluto di monsignor Andrea Bellandi alla diocesi di Salerno, Campagna e Acerno di cui oggi diviene Arcivescovo.

Monsignor Andrea Bellandi riceve a Salerno l’ordinazione episcopale. Grazie alla collaborazione con Tele Diocesi Salerno, la Messa può essere seguita in diretta anche in Toscana: viene trasmessa su TvPrato (al canale 74 del digitale terrestre) e in streaming sul sito www.toscanaoggi.it Il collegamento dalle 17, per seguire il saluto delle autorità al nuovo Arcivescovo e la celebrazione, alle 18 in Cattedrale

Un appello alla pace, a rinunciare ad ogni forma di violenza, a mettere da parte le divergenze e costruire canali di comunicazione e dialogo «sincero» con lo scopo di lavorare tutti insieme al bene comune di Hong Kong. E' quanto chiedono in un messaggio congiunto i leader delle maggiori tradizioni religiose

Conto alla rovescia per la solenne messa di ordinazione episcopale di monsignor Giovanni Nerbini. Domenica 30 giugno nella cattedrale di Fiesole verrà consacrato vescovo e così per lui inizierà il cammino di avvicinamento alla presa in possesso della diocesi di Prato, che avverrà sabato 7 settembre.

Resi noti gli Orientamenti pastorali della Santa Sede per Vescovi e sacerdoti di fronte alla richiesta delle autorità governative cinesi di registrarsi civilmente. «Clandestinità non rientra nella normalità della vita della Chiesa», «rispettare la coscienza e le profonde convinzioni cattoliche».

Pubblicato il testo delle Linee Guida approvate dall'Assemblea generale dei vescovi italiani nel maggio scorso e che si applicano a tutti coloro che operano, a qualsiasi titolo, individuale o associato, all'interno delle comunità ecclesiali in Italia e a tutti gli Istituti di vita consacrata e Società di vita apostolica. Forte l'impegno della Chiesa italiana: «Qualsiasi abuso sui fanciulli e sui più vulnerabili - scrivono i vescovi -, ancor prima di essere un delitto, è un peccato gravissimo, ancor più se coinvolge coloro ai quali è affidata in modo particolare la cura dei più piccoli».

Mons. Eugenio Andrés Lira Rugarcía è il vescovo della città di Matamoros, al confine tra Messico e Usa. Insieme ai volontari è corso accanto alla giovane donna che ieri, nelle acque del Rio Grande, ha perso il marito e la figlioletta. Ma l'emergenza prosegue: «A Matamoros ci sono più di 700 migranti - spiega -, ma l'iter procede con lentezza e questo fa si che alcuni si disperino e provino ad attraversare il fiume». Con conseguenze tragiche.

(da New York) «Questa foto grida giustizia al Cielo. Questa foto mette a tacere la politica. Chi può guardare foto e non vedervi i risultati dei nostri fallimenti nel trovare una soluzione umana e giusta alla crisi dell'immigrazione?». Sono durissime le parole del card. Daniel DiNardo, presidente della Conferenza episcopale americana di fronte alle immagini di Oscar Martinez e di sua figlia Angie Valeria, annegati nella valle del Rio Grande mentre tentavano di fuggire dalla violenza in El Salvador e di approdare sulla sponda americana del fiume.