Vescovi

Ultimi contenuti per il percorso 'Vescovi'

"A nome dei Vescovi delle Chiese della Toscana esprimo vivo compiacimento per il Protocollo firmato in data odierna dal Presidente della C.E.I., dal Presidente del Consiglio e dal Ministro dell’Interno, in cui vengono determinate le modalità con cui sarà possibile riprendere le celebrazioni liturgiche con il popolo a partire dal 18 maggio". Inizia così una dichiarazione del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze e presidente della Cet. 

"Mi auguro che le Messe si possano “riaprire un po’ di più”, se mi è consentita questa espressione: ossia, che si torni a celebrare alla presenza della nostra gente. Tuttavia è chiaro che non ci sarà permesso di avere le chiese affollate". Lo afferma il vescovo di Fiesole Mario Meini in un'intervista al quotidiano Avvenire.

200 milioni di euro per contribuire a far fronte alle conseguenze sanitarie, economiche e sociali provocate dal Covid-19. È l’aiuto straordinario della Chiesa italiana per sostenere persone e famiglie in situazioni di povertà o di necessità, enti e associazioni che operano per il superamento dell’emergenza provocata dalla pandemia, enti ecclesiastici in situazioni di difficoltà. 

Monsignor Andrea Migliavacca, delegato della Conferenza Episcopale Toscana per la pastorale della salute e Vescovo di San Miniato, ha benedetto questa mattina le due ambulanze che la Federazione regionale delle Misericordie della Toscana ha allestito  con i dispositivi e le strumentazioni necessari per intervenire sui pazienti affetti da Covid-19, grazie alla donazione effettuata dalla CET.

"La Chiesa, senza rumore e megafono, continua a sostenere in maniera corresponsabile medici, operatori sanitari e malati". Lo afferma mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, in un'intervista sul contributo che la Chiesa italiana sta offrendo al Paese per l'emergenza Coronavirus