Cetoloni

Ultimi contenuti per il percorso 'Cetoloni'

Dopo alcuni anni di stop torna l'appuntamento con la festa di San Valentino. Sarà celebrato domani domenica 14 febbraio alle 18 in cattedrale con una Messa, che sarà presieduta dal vescovo Rodolfo e a cui sono invitati a partecipare le coppie di innamorati: sposi o fidanzati, ma anche chi cerca l’amore.

La cattedrale di Grosseto per due giorni – 5 e 6 gennaio – ha fatto casa alla sacra immagine della Madonna di Loreto, dal 23 dicembre pellegrina nella base del 4° Stormo dell’Aeronautica Militare. Nel contesto di questa peregrinatio – nel centenario della intitolazione della Madonna di Loreto a patrona degli aviatori – le due giornate in cui l’immagine ha sostato solennemente in cattedrale ha richiamato tanta, tanta gente.

Nel pomeriggio della domenica della Santa Famiglia, il vescovo Rodolfo Cetoloni si è recato presso l'ospedale Misericordia di Grosseto per presiedere la Messa nella cappella del nosocomio. Hanno concelebrato i due cappellani, i frati cappuccini p. Amedeo Ferretti e p. Lamberto Fantoni. La celebrazione è stata trasmessa in diretta Facebook sulla pagina della Diocesi

Il Vescovo Rodolfo ha presieduto la Messa della notte, aperta dal canto della Kalenda e conclusa con la benedizione e incensazione del presepe, e la Messa solenne del giorno di Natale. “Non basta dire buon Natale, bisogna dire Gesù! La sua nascita dice il destino di ogni uomo ed è fondamento di tanti gesti che possiamo compiere, perché se Dio ha tanto amato il mondo, quale valore ha la persona di ognuno in questo mondo!”. In Caritas il giorno di Natale volontari a lavoro per preparare e consegnare oltre 70 pranzi caldi

"Un Natale all’apparenza in tono minore; un Natale che subisce “potature” dolorose può aiutarci a fare come le piante: mandar più in profondità le radici della nostra vita, per riassumere con più consapevolezza la ragione per cui si fa festa." Lo scrive il vescovo di Grosseto Rodolfo Cetoloni nel messaggio di auguri. Ecco il testo integrale.

“Per la mezzanotte del 24 dicembre programmate un bel doppio di campane a festa! Il Natale non è certo legato a orari, ma il suono festoso delle campane a quell’ora è un bel segno, che non va lasciato cadere nel silenzio (nemmeno per una volta come per questo anno così particolare!)”. E’ l’invito che il vescovo Rodolfo ha rivolto ai parroci per le festività natalizie.