Fausto Tardelli

Ultimi contenuti per il percorso 'Fausto Tardelli'

«La scuola non si limita ad erogare dei contenuti ma deve formare un cittadino. Se la scuola è solo la somma dei contenuti erogati allora non è più comunità educante. Essa può e deve fare di più, poiché si occupa di persone che stanno costruendo (o che devono scoprire) il proprio progetto personale». Lo afferma il vescovo di Pistoia, mons. Fausto Tardelli, in una lettera agli insegnanti diffusa in occasione dell'inizio dell'anno scolastico.

Da un sopralluogo dei Vigili del Fuoco la struttura di accoglienza per rifugiati ospitata nella canonica di Vicofaro (Pistoia) è risultata non idonea. Sulla vicenda interviene oggi la Diocesi di Pistoia con una nota: «La situazione si presenta seria e non può essere sottovalutata e neppure passata sotto silenzio». Prevista per oggi anche una visita del governatore Enrico Rossi.

«Il cristiano non si può dimenticare delle parole di Cristo: ero forestiero e mi avete accolto. La Chiesa è un popolo formato da genti e culture diverse, dove l’accoglienza reciproca è legge». Lo ha detto il vescovo di Pistoia, Fausto Tardelli, in un’intervista rilasciata al Corriere Fiorentino.

Da ieri Pistoia è il cuore della Chiesa toscana offrendo ospitalità ai giovani che parteciperanno l’11 e 12 agosto, a Roma, all’incontro con Papa Francesco a Roma. Molte diocesi toscane, infatti, su invito del Servizio di pastorale giovanile regionale fanno tappa da ieri nel loro cammino di «Per mille strade» verso la Capitale.

«Ci sono ancora dei cattolici che sappiano cosa voglia dire esserlo? Ci sono ancora cattolici che abbiano un pensiero politico coerente e - cosa altrettanto importante - sappiano leggere la realtà alla luce di quel pensiero, trovando soluzioni politiche praticabili, offrendo inoltre una credibile testimonianza personale?». Sono gli interrogativi che aprono la riflessione del vescovo di Pistoia, mons. Fausto Tardelli, sull'impegno dei cattolici in politica.

Il vescovo di Pistoia, mons. Fausto Tardelli, interviene sulle polemiche seguite all'incontro organizzato nella chiesa di Vicofaro con l'ex presidente della Camera, Laura Boldrini, ricordando che in chiesa non si possono ospitare incontri marcatamente politici e invitando il parroco a non polemizzare in pubblico.