Franco Agostinelli

Ultimi contenuti per il percorso 'Franco Agostinelli'

Ogni visita del Vescovo Franco Agostinelli nelle diverse parrocchie della Diocesi sarà preceduta dall’invio di alcuni incaricati parrocchiali che hanno consegnato la letterra del Vescovo con la presentazione della Visita stessa. Quindi, per la conoscenza delle realtà parrocchiali, è prevista una serie di incontri di tipo pastorale ma anche nei vari luoghi di aggregazione.

Sette candele accese, in ricordo dei sette operai morti nell’incendio del Macrolotto di domenica scorsa, hanno illuminato la veglia, organizzata questo pomeriggio dalla diocesi di Prato alla parrocchia del’Ascensione al Pino: italiani e orientali hanno pregato insieme e ricordato la tragedia di via Toscana, dopo la consueta messa in mandarino delle ore 15,30.

«Qui è un far west». Le parole del procuratore di capo di Prato, Piero Tony fotografano una realtà che da queste parti è conosciuta fin troppo, quella dei nuovi schiavi cinesi nelle confezioni tessili. «Un’insostenibile illegalità e sfruttamento», come l’ha definita il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano scrivendo al presidente della Regione Enrico Rossi. Quello che, in queste proporzioni, da queste parti, non si era mai visto è la tragedia che si è consumata alle prime ore di domenica mattina.

Abolire il reato di clandestinità ed affrontare la questione della cittadinanza e dei diritti politici. Lo chiede la «Carta di Siena», presentata oggi nel corso di una giornata di studi presso l'Università per stranieri di Siena. La «Carta», per ora in bozza, è stata pensata e realizzata dalla Commissione Migrantes Toscana in stretta collaborazione con l’Università per Stranieri di Siena ed il Centro Internazionale Studenti Giorgio La Pira. E' stata condivisa con le commissioni regionali per le missioni, la pastorale del lavoro, l'ufficio famiglia e i riferenti ecclesiali chiamati in causa ad esaminare il fenomeno migratorio in occasione della «Settimana sociale dei cattolici toscani».

«Oggi è una giornata di festa per la sanità toscana. Finalmente anche Prato ha un bellissmo ospedale, degno dell'importanza di questa città». Il presidente Enrico Rossi ha inaugurato stamani il Nuovo Ospedale di Prato. Dopo il taglio del nastro, il vescovo della Diocesi di Prato, monsignor Franco Agostinelli, ha benedetto la struttura.

Domani mattina, sabato 21 settembre, alle ore 11, il presidente Enrico Rossi e l'assessore al diritto alla salute Luigi Marroni inaugureranno il nuovo ospedale di Prato, il secondo del progetto regionale dei quattro nuovi ospedali a tagliare il traguardo, dopo quello di Pistoia, inaugurato nel luglio scorso.