Giuseppe Betori

Ultimi contenuti per il percorso 'Giuseppe Betori'

Dopo il sisma che ha colpito questa notte il Mugello l'Arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori si è recato subito sul territorio per visitare le parrocchie e portare la sua vicinanza ai sacerdoti  e rendersi conto personalmente della situazione. «Sono andato in tutte le parrocchie del Mugello e ho parlato con tutti i sacerdoti. Ho trovato i parroci molto coraggiosi, pronti ad affrontare la problematica e a rimboccarsi le maniche facendo qualche sacrificio»

«Ti affidiamo le nostre famiglie, così spesso in difficoltà nella nostra società, che non sembra volersi curare troppo di questa sua cellula primaria, da cui pur dipende il suo futuro». È la preghiera del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, che nella festa dell'Immacolata ha rivolto il consueto omaggio alla Madonna, nella loggia del Bigallo, dopo la Messa in cattedrale. Tra i temi affrontati, la crisi demografica, la solitudine degli anziani, i bambini che soffrono le conseguenze della separazione e dei conflitti tra i genitori. Un pensiero anche alla città: «Fa’ che la nostra Firenze si riscopra famiglia»

“Il cambiamento epocale che si produce davanti ai nostri occhi ci obbliga ad interrogarci nuovamente sull'identità della nostra fede”. E’ il concetto espresso da padre Christoph Theobald, gesuita, docente di teologia fondamentale e dogmatica al Centro Sevres di Parigi, al convegno promosso dalla Commissione cultura e comunicazione della Conferenza Episcopale Toscana sul tema “Umiltà, disinteresse, beatitudine.

È stata trovata morta, con ancora il cordone ombelicale attaccato, abbandonata dentro una borsa accanto ad un cassonetto per i medicinali scaduti, stamani a Campi Bisenzio. Il dolore del card. Giuseppe Betori. L'assessore Saccardi: in Toscana è possibile partorire in sicurezza senza dover riconoscere il neonato, evidentemente manca ancora informazione.

Domenica 17 novembre la Chiesa celebra la Giornata mondiale dei poveri: in questa occasione, 55 persone della diocesi di Firenze che si trovano in una situazione di fragilità parteciperanno alla Messa celebrata da Papa Francesco e pranzeranno con lui in Aula Paolo VI. Ma la giornata dei poveri si celebra anche a Firenze, dove il cardinale Giuseppe Betori pranzerà alla «Casa della Carità» di via Corelli.

Si è svolta la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico dell'Istituto universitario Sophia nella Cittadella internazionale di Loppiano (Fi) alla presenza, tra gli altri, del card. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze e gran cancelliere dell'Istituto; di Maria Voce, vice gran cancelliere e presidente del Movimento dei Focolari; del metropolita di Italia e Malta Gennadios Zervos, co-titolare della Cattedra ecumenica «Patriarca Athenagoras-Chiara Lubich».

«Papa Francesco ci dice che la periferia è il luogo migliore per vedere il mondo. In questo senso il Cuamm ci offre uno sguardo prezioso che oltre a fare del bene all’Africa lo fa anche noi». Lo ha affermato il card. Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, aprendo l’annuale meeting di Medici con l’Africa Cuamm nel capoluogo toscano. L'intervento del card. Bassetti.