Gualtiero Bassetti

Ultimi contenuti per il percorso 'Gualtiero Bassetti'

Introducendo oggi pomeriggio a Roma i lavori del Consiglio permanente della cei, il card. Gualtiero Bassetti ha presentato il percorso vero la prossima assemblea generale e ha affrontato tutti temi più caldi del momento, dal sinodo dedicato ai giovani agli scandali per gli abusi e allo «stato di salute» delle nostre Messe, dai migranti all'appuntamento con Matera capitale della cultura. Ecco una sintesi del suo discorso.

«Ogni chiesa, specialmente la cattedrale, racchiude in sé qualcosa di speciale. Essa, nella semplicità o nello splendore dell'arte costruttiva, esprime una primordiale esigenza umana: incontrare il sacro, il mistero, l'indicibile; incontrare Dio che si fa presente in mezzo agli uomini e con essi vuole abitare e comunicare». Lo ha detto il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nell'omelia della messa che ha presieduto ieri nel duomo di Pisa, in occasione del 900° anniversario della dedicazione della cattedrale.

«Preghiamo per Papa Francesco e per la purificazione della Chiesa da scandali e divisioni». È l’invito rivolto ai pratesi dal cardinale Gualtiero Bassetti, nel giorno della festa della città di Prato. Questa mattina in cattedrale il solenne pontificale della Natività di Maria concelebrato da otto vescovi. Tanti fedeli presenti in cattedrale.

«Sono profondamente dispiaciuto per l'allontanamento di alcuni profughi da Rocca di Papa. So con quanto amore e premura erano stati accolti dalla Caritas, ci siamo veramente sentiti di fare per loro tutto ciò che facciamo per i nostri poveri. E ora temo per la loro sorte». Lo dice il presidente della Cei, il card. Gualtiero Bassetti, in un'intervista rilasciata ad Avvenire, esprimendo preoccupazione per i 50 migranti soccorsi dalla nave Diciotti, che avrebbero deciso di allontanarsi in modo volontario dalle strutture di accoglienza. 

Percorrere la «via caritatis» assumendo lo sguardo del samaritano e sviluppando «l'arte del rammendo» delle relazioni. Curare la formazione di chi accompagna i fidanzati, essere capaci di offrire una «terapia della speranza» alle persone ferite dal fallimento del loro matrimonio. Queste, in estrema sintesi, le indicazioni offerte dal card. Gualtiero Bassetti che guida la delegazione della Chiesa italiana all'Incontro mondiale delle famiglie di Dublino.