Paolo Giulietti

Ultimi contenuti per il percorso 'Paolo Giulietti'

«Penso che un’urgenza fortissima per la Chiesa sia l’educazione dei giovani all’affettività». Ne è sicuro l’arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti, che da un anno è presidente della Commissione episcopale Cei per la famiglia, i giovani e la vita, oltre a essere il delegato della Conferenza episcopale toscana per lo stesso ambito pastorale. Nei giorni in cui la Chiesa vive il decimo incontro mondiale delle famiglie, il suo sguardo va al contesto particolare in cui questo evento si svolge.

Un prete lucchese sarebbe stato fermato dalla Polizia stradale dopo aver acquistato cocaina e segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti. L'arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti, dopo essere venuto a conoscenza della vicenda, fa sapere in una nota che "sta affrontando con lui la questione" in attesa "di verificare quanto effettivamente successo"

Centocinquantatré, nel centro di Torre del Lago, è stato inaugurato nella mattinata di venerdì 12 giugno dall’Arcivescovo di Lucca, Paolo Giulietti, dalla direttrice dell'Ufficio pastorale caritas della Diocesi di Lucca, Donatella Turri e dall’assessore al welfare del Comune di Viareggio, Gabriele Tomei. Con loro anche i parroci di  Torre del Lago, Bicchio e Varignano e alcuni volontari.

Sabato 23 e domenica 24 maggio sono state celebrate, anche nella Diocesi di Lucca, le prime messe festive con il popolo, dopo il blocco causato dalla pandemia. Da lunedì 18 maggio, a seguito della firma del protocollo tra Cei e Governo, erano iniziate già le messe feriali con la presenza di fedeli.