Riccardo Fontana

Ultimi contenuti per il percorso 'Riccardo Fontana'

Raccogliendo l’esortazione di Papa Francesco, la diocesi di Arezzo Cortona e Sansepolcro insieme a Camaldoli e Rondine, invitano a una veglia di preghiera nella chiesa cattedrale domenica 27 febbraio alle ore 21, per "chiedere a Dio di fermare l’orrore della guerra, che dopo 77 anni torna a insanguinare l’Europa", scrive in un comunicato l'arcivescovo Riccardo Fontana. 

L'arcivescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro ha celebrato ieri sera in cattedrale la solennità del Corpus Domini: "Lo spazio nuovo che si è recuperato nell’intesa tra Comune e Diocesi, nel centro storico di questa città, con la valorizzazione della desueta Caserma Piave, vuole essere un luogo di dialogo e di solidarietà caritativa, dove ci sia accoglienza per tutti e soprattutto progettualità condivisa". Ecco il testo integrale dell'omelia

Ieri pomeriggio, nella Cattedrale di Arezzo, il vescovo Riccardo ha presieduto la Messa del Crisma, durante la quale i presbiteri della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro hanno rinnovato le promesse sacerdotali, i diaconi la collaborazione e i ministri istituiti il loro servizio a favore della comunità diocesana. Inoltre sono stati benedetti gli Olii dei Catecumeni e degli Infermi e il Crisma che serviranno per l’amministrazione dei Sacramenti nel corso dell’anno.

Il nuovo personaggio del Presepe 2020 è l’infermiera anti Covid per simboleggiare l’impegno di tutto il mondo della sanità e della cura, in particolare dei più deboli. E’ stata donata questa mattina, nell’ambito della conferenza stampa di fine anno della Diocesi, da parte del Presidente di Coldiretti Arezzo Lidia Castellucci e del Vicepresidente di Confartigianato Arezzo Luca Baglioni, e del Consigliere Ecclesiastico di Coldiretti Arezzo Don Roberto Mugnai, la statuina che raffigura l’infermiera al Vescovo Mons. Riccardo Fontana.

"La chiesa di San Donato torna ad alzare la voce, chiedendo a tutti gli aretini, di tornare a sperare. San Donato ci dice che è possibile costruire assieme”. Così l'arcivescovo Riccardo Fontana durante la festa del patrono di Arezzo. Conferito il diaconato a fra’ Rajeev Raju  dell’Ordine dei Carmelitani scalzi e ammissione agli Ordini di Raffaele Vannini della parrocchia di santa Teresa d’Avila in San Giovanni Valdarno. Annunciate le nuove nomine.