Riccardo Fontana

Ultimi contenuti per il percorso 'Riccardo Fontana'

Il ruolo specifico del sacerdote «è di essere esperto di Dio e della preghiera, uomo dell’ascolto del prossimo e della carità verso chi soffre» e da cui la gente si aspetta che sia «un Maestro della fede e "illuminatore" delle coscienze». Questo uno dei passaggi della nuova Lettera pastorale dell’arcivescovo Riccardo Fontana, la nuova alla diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. Il testo è stato presentato, in questi giorni, in occasione del Convegno pastorale della Chiesa aretina, a La Verna.

Presso gli sportelli della Caritas diocesana di via Fonte Veneziana ad Arezzo è attivo un nuovo servizio di microcredito resosi possibile grazie alla collaborazione con Banca Etruria. L'iniziativa permetterà di ottenere un prestito a tasso agevolato per un massimo di 3mila euro a quelle famiglie che si trovano in difficoltà momentanea e che si impegnano a restituirlo in un arco di 36 mesi.

L'omelia dell'arcivescovo Riccardo Fontana, in occasione della Messa stazionale delle 18, per la festa della Madonna del Conforto. Il messaggio di attenzione nei confronti di giovani e divorziati. “La nostra diocesi sarà capace di generare cristiani, se riuscirà ad accogliere con amore gli uomini e le donne del nostro tempo, provati da mille difficoltà, cresciuti nell’incertezza, segnati da un sistema di valori per cui tutto è relativo, delusi  per un mondo che si dissolve come una favola al risveglio del reale”, ha detto il Presule.

Le parole dell'Arcivescovo di Firenze, in occasione della celebrazione nel Duomo di Arezzo: «Nei momenti dell’afflizione e dell’angoscia l’immagine luminosa di Maria appare come un orizzonte di speranza e una forza di vita, cui ci si è rivolti con fiducia nei secoli e ancora oggi questa città si rivolge con tenero affetto e confidente attesa»