Rodolfo Cetoloni

Ultimi contenuti per il percorso 'Rodolfo Cetoloni'

Il Vescovo di Grosseto, Rodolfo Cetoloni, ha ricevuto questa mattina la graditissima visita del Vicario Apostolico di Aleppo, il vescovo Georges Abou Khazen e del suo predecessore mons. Giuseppe Nazzaro, entrambi francescani. I due vescovi sono stati accompagnati in una breve visita alla Cattedrale di San Lorenzo e al Museo d’arte sacra, prima di intrattenersi con mons. Cetoloni in un fraterno colloquio nel palazzo vescovile e consumare insieme il pranzo.

Oggi, festa di San Lorenzo, patrono di Grosseto, il vescovo Rodolfo Cetoloni ha ringraziato per la generosità e lanciato un appello: “Se sentiamo Lorenzo come nostro patrono, dobbiamo imparare da lui a mettere i tesori che sono i poveri davanti ai nostri interessi”. Dalla Raccolta 50 scatole piene di prodotti alimentari per i poveri. Già raccolti anche 4mila euro.

Ad un anno dal suo ingresso in Diocesi, mons. Rodolfo Cetolini si è rivolto alla sua Chiesa per trarre un bilancio di questo suo primo anno ma anche per invitare tutti a partecipare alla «raccolta di San Lorenzo» lanciata in occasione della festa patronale del 10 agosto: «non solo per compiere un gesto di solidarietà verso chi è nel bisogno, ma anche per prendere sempre più coscienza che occuparsi dei poveri è una cosa preziosa, dà valore, calibro, intensità alla nostra esistenza».

«La Chiesa è affianco di chi vive il dramma della disoccupazione o della inoccupazione e di coloro che si impegnano perché il lavoro sia sempre più dignitoso, sicuro, sano e non stravolga il valore del tempo, delle relazioni familiari e amicali». Lo scrive il vescovo di Grosseto, mons. Rodolfo Cetoloni che domani 1° maggio celebrerà alle 12 in Cattedrale, a Grosseto. Ecco il testo integrale del messaggio che porta la firma anche dell’ufficio diocesano per la pastorale sociale e del lavoro.

Sentenza della Corte Costituzionale sulla legge 40 e decisione del Tribunale di Grosseto sulla trascrizione nei registri del Comune di un matrimonio tra due uomini celebrato negli Stati Uniti. Mons. Rodolfo Cetoloni ha scelto di intervenire su questi temi con una lettera alla sua Diocesi.