Stefano Russo

Ultimi contenuti per il percorso 'Stefano Russo'

“Di fronte alla sfida della cultura dello scarto vogliamo costruire la civiltà dell’amore”. Lo ha detto questo pomeriggio Marina Casini Bandini, presidente del Movimento per la vita (Mpv), inaugurando il 40° convegno nazionale dei Centri di aiuto alla vita (fino al 14 novembre), che ha per tema “Tu sei per me unico al mondo. Non si vede bene che col cuore” e si svolge online a causa dell’emergenza Covid. Da quest’anno l’appuntamento nazionale dei Cav è intitolato a Carlo Casini, padre di Marina, fondatore del Mpv e instancabile nel suo impegno pro-life.

Con la campagna “Liberi di partire, liberi di restare” la Chiesa italiana “ha contributo a cambiare la narrazione sui migranti, spesso falsata e utilizzata come leva per battaglie ideologiche”. Lo ha detto oggi a Roma il segretario generale della Cei, mons. Stefano Russo, portando il suo saluto all’evento conclusivo della campagna promossa dalla Conferenza episcopale italiana, come risposta concreta al dramma delle migrazioni. 

“Con la presidenza del Consiglio dei ministri c'è stato un dialogo continuo. Anche con il Comitato tecnico-scientifico è stato fatto un lavoro molto importante che ci ha permesso di arrivare a questo protocollo condiviso che contiene degli elementi che permettono di tornare a celebrare le messe”. Lo ha detto il segretario generale della Cei, mons. Stefano Russo, in un'intervista a InBlu Radio

È disponibile on line all'indirizzo rendiconto8xmille.chiesacattolica.it  «Benvenuto nel Paese dei progetti realizzati», il «Rendiconto 2018 dell'8xmille alla Chiesa cattolica». Si tratta di un sito in cui è possibile consultare il quadro complessivo delle destinazioni dell'8xmille a favore della Chiesa Cattolica.

«Presidi non contrapposti ai media nazionali, ma portatori di una ricchezza propria che qualifica e impreziosisce l’informazione di tutto ciò che, purtroppo, il più delle volte rimane ai margini». È la definizione dei settimanali cattolici nelle parole di mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, in apertura della XIX Assemblea nazionale elettiva della Federazione italiana settimanali cattolici, in programma a Roma fino al 23 novembre.

«Il Crocifisso nelle aule scolastiche non è un simbolo divisivo. Qui non si tratta di una questione confessionale, ma di civiltà e di appartenenza a una cultura intrisa di cristianesimo e anche di ciò che ne è scaturito in termini di accoglienza e di integrazione». Lo afferma mons. Stefano Russo, segretario generale della Conferenza episcopale italiana, a seguito delle dichiarazioni del ministro dell'Istruzione, Lorenzo Fioramonti, che ha proposto di togliere i crocifissi dalle scuole.