Stefano Russo

Ultimi contenuti per il percorso 'Stefano Russo'

«Scienza & Vita si attesterà sempre più negli anni come un luogo di approfondimento scientifico e culturale» perché questi temi «richiedono capacità di entraci in modo scientifico e fondato. Questo è un luogo in cui tutti noi ci dobbiamo impegnare». Così Alberto Gambino, prorettore dell'Università europea di Roma e presidente nazionale di Scienza & Vita, inaugurando oggi a Roma i lavori del XVII convegno nazionale dell'associazione intitolato «Editing genetico. Saremo davvero tutti perfetti?».

«Essere insieme attori ed alleati» di fronte alle nuove sfide che la società pone: questo è lo spirito del Manifesto per l'Università, che oggi pomeriggio hanno sottoscritto, a Roma, la Conferenza episcopale italiana (Cei) e la Conferenza dei rettori delle Università italiane (Crui), riconoscendo vicendevolmente il loro ruolo formativo e culturale nella società italiana. 

È stato firmato ieri al Viminale il nuovo protocollo per far entrare in Italia, in due anni, 600 richiedenti asilo dai campi profughi in Etiopia, Giordania e Niger, tramite corridoi umanitari tra Cei, Comunità di Sant’Egidio, ministero dell’Interno e ministero degli Esteri. Conversando con i giornalisti mons. Russo ha replicato alle accuse alla Caritas da parte di Matteo Salvini, che non era presente alla firma.

Venerdì 3 maggio, alle 17.30, verrà firmato al Viminale un nuovo protocollo per l'arrivo, in due anni, di 600 richiedenti asilo da Etiopia, Niger e Giordania. Si tratta di persone vulnerabili (famiglie con bambini, malati, donne a rischio di tratta), che vivono attualmente in campi profughi e altre sistemazioni precarie, appartenenti per lo più a nazionalità del Corno d'Africa, dell'Africa sub sahariana e anche della Siria.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del comunicato finale sui lavori del Consiglio permanente della cei, il Segretario generale, mons. Stefano Russo ha risposto a domande sui temi più caldi, dal convegno mondiale sulla famiglia, ai rapporti con il governo, dal contrasto agli abusi sui minori alla riduzione delle Diocesi.

(dall'inviato a Montesilvano) «Accettiamo le sfide», «non ci abitueremo mai alle cose che non funzionano». Per questo «vogliamo fare la nostra parte». Sono i messaggi conclusivi lanciati ieri mattina da Adelaide Iacobelli e Lorenzo Zardi, segretari nazionali del Msac, chiudendo a Montesilvano la VII edizione della Scuola di formazione per studenti promossa dal Movimento studenti di Azione Cattolica.