Violenza

Ultimi contenuti per il percorso 'Violenza'

“Le forti immagini diffuse sui social ci fanno molto riflettere e, allo stesso tempo, ci inducono a non puntare solo il dito di condanna verso coloro che hanno sbagliato e hanno offeso la dignità personale dei detenuti, ma anche a sottolineare la difficile missione che vivono ogni giorno i poliziotti penitenziari”. A parlare è l’ispettore generale dei cappellani nelle carceri italiane, don Raffaele Grimaldi, commentando le violenze avvenute nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, ad aprile 2020, in piena prima ondata di Covid-19.

Prevenire e contrastare la violenza di genere nei contesti familiari, in ambito lavorativo o causata da situazioni di sfruttamento, offrendo un aiuto concreto alle tante donne straniere arrivate in Toscana subendo lungo il viaggio abusi e violenze. Questo l'obiettivo del progetto Net Care - promosso da Oxfam, Centro di Salute Globale e cooperativa Alice - che ha aiutato centinaia di donne.

Sono “una vigliaccheria e un degrado” per gli uomini e “per tutta l’umanità” le varie forme di maltrattamento che subiscono molte donne. Non usa mezzi termini Papa Francesco, nel video con l’intenzione preghiera di febbraio,  per parlare di questo dramma dai molti volti, levando, ancora una volta, la sua voce e la sua preghiera in difesa delle tante donne che nel mondo ogni giorno continuano a subire violenza psicologica, verbale, fisica e sessuale

In Italia il 70% delle ragazze dichiara di aver subito molestie nei luoghi pubblici e apprezzamenti sessuali e al 64% di loro è capitato di sentirsi a disagio per commenti o avance da parte di un adulto di riferimento. Sono ancora poche quelle che denunciano le molestie, sia per paura della reazione (29%) che per vergogna (21%).