Vita Chiesa

Ultimi contenuti per il percorso 'Vita Chiesa'

“Una comunità così piccola ha dato alla Chiesa tanti martiri”. Così don Gjergj Meta, responsabile della comunicazione per la visita del Papa, commenta l’iniziativa di allestire la via principale di Tirana (Bulevardi Dëshmorët e Kombit, viale Martiri della Nazione), quella che conduce a piazza Madre Teresa, dove Papa Francesco domenica celebrerà la Messa, con le immagini dei 40 martiri albanesi.

La visita di Papa Francesco in Albania porterà “un rinnovato impegno di crescita nella fede, perché la speranza che ci anima divenga sorgente di una carità senza limiti”. È quanto afferma al Sir monsignor Angelo Massafra, arcivescovo di Scutari-Pult e presidente della Conferenza episcopale albanese, riflettendo sulle attese per il viaggio apostolico che il Pontefice compirà domani a Tirana.

“La Chiesa ha bisogno di pastori, cioè servitori, di vescovi che sappiano mettersi in ginocchio davanti agli altri per lavare loro i piedi. Pastori vicini alla gente, padri e fratelli miti, pazienti e misericordiosi; che amano la povertà, sia come libertà per il Signore sia come semplicità e austerità di vita”. È il monito lanciato da Papa Francesco nel corso dell’udienza concessa oggi ai vescovi partecipanti al Seminario organizzato dalla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli guidati dal prefetto, il cardinale Fernando Filoni.

“L’Azione Cattolica vuole partecipare in modo convinto e attivo al percorso proposto a tutta la Chiesa italiana verso il Convegno ecclesiale nazionale di Firenze 2015, per la definizione di un nuovo umanesimo che abbia in Gesù Cristo il suo centro”. Lo ha affermato ieri il Presidente nazionale di Azione Cattolica, Matteo Truffelli, in occasione del convegno nazionale dei presidenti e assistenti diocesani e regionali di Azione Cattolica, in corso a Firenze.

Pubblichiamo il testo integrale dell'intervento che il cardinale Giuseppe Betori ha pronunciato mercoledì 10 settembre 2014 all'eremo di Lecceto, nella giornata conslusiva dell'assemblea del clero. Insieme ad alcune riflessioni sulla vita diocesana, il cardinale annuncia anche il nuovo "consiglio episcopale" che lo affiancherà nel governo della diocesi.

La Chiesa non è fatta di “angeli”: anche nella Chiesa ci possono essere “mele marce”, ma l’importante è essere determinati “in modo forte e deciso” a riconoscere “i propri peccati”, i propri errori. Rispondendo alle domande dei giornalisti, a margine della conferenza stampa di presentazione dell’Instrumentum laboris del Sinodo sulla famiglia, il cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei vescovi, non si è sottratto agli interrogativi sugli scandali nella Chiesa, di cui si parla al n. 75 del documento, dove si enumerano le “contro-testimonianze” della Chiesa.

«La fede diventa credibile quando si fa concretamente carico della vita e dei problemi degli altri». Così monsignor Giuseppe Merisi, presidente di Caritas italiana, ha aperto oggi a Firenze un seminario organizzato dalla Caritas insieme alla rivista «Il Regno» su «Lo stile cristiano oggi», in preparazione al V Convegno ecclesiale nazionale (che si terrà il prossimo anno nel capoluogo toscano).