8xmille

Ultimi contenuti per il percorso '8xmille'

Una fattoria multifunzionale sociale che prevede orticultura, piante aromatiche, animali da cortile e apicoltura; un orto sociale per offrire sbocchi professionali e formativi per persone in disagio lavorativo e per i giovani della parrocchia, coadiuvati dai nonni, genitori e da esperti di «agricoltura locale»; instaurare un rapporto di amicizia e dialogo con trenta senza fissa dimora per farli sentire a casa nella parrocchia. Sono questi i tre progetti vincitori di «TuttixTutti», il concorso Cei che premia i progetti di utilità sociale delle parrocchie.

Otto per mille senza frontiere 2017. Anche quest’anno la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), unitamente al Servizio Sovvenire della Cei ha pubblicato il bando nazionale «8xmille senza frontiere» per contribuire a sensibilizzare sull’importanza di destinare l’8xmille alla Chiesa cattolica.

«La Chiesa italiana riceve, grazie alle firme dei contribuenti italiani, circa 1 miliardo di euro l’anno impegnandoli per il sostentamento del clero, per esigenze di culto e pastorali e per la carità, sia in Italia che in Paesi in via di sviluppo. Secondo le stime contenute nel volume «L’impegno», l’impatto delle attività nel campo socio-assistenziale è di circa 11 miliardi di euro l’anno, cioè la Chiesa moltiplica il miliardo ricevuto per 11 volte». Lo ha affermato questa mattina Matteo Calabresi, direttore nazionale del Servizio Cei per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica, nel corso della presentazione della campagna «Chiedilo a loro» per l’8xmille alla Chiesa cattolica.

Informare a livello locale i contribuenti sulla destinazione dei fondi dell’8xmille e avere la possibilità sostenere un proprio progetto parrocchiale. Così il Servizio Cei per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica invita le comunità parrocchiali a celebrare la 28ª Giornata nazionale di sensibilizzazione dell’8xmille alla Chiesa cattolica, domenica 14 maggio.