Anno della fede

Ultimi contenuti per il percorso 'Anno della fede'

Il testo integrale (in formato pdf) della prima enciclica di papa Francesco: «Lumen fidei» (La luce della fede). Indirizzata a vescovi, presbiteri, diaconi, consacrati e a tutti i fedeli laici, e suddivisa in quattro capitoli, l’Enciclica – spiega Papa Francesco – era già stata «quasi completata» da Benedetto XVI, come coronamento delle altre due encicliche dedicate alla carità e alla speranza.

«La fede non allontana dal mondo e non risulta estranea all'impegno concreto dei nostri contemporanei», perché «senza un amore affidabile nulla potrebbe tenere veramente uniti degli uomini». Ne è convinto il Papa, che nel quarto e ultimo capitolo della sua prima enciclica «Lumen Fidei» si sofferma sul rapporto tra Chiesa e mondo (testo integrale in formato pdf).

«La fede, senza verità, non salva, non rende sicuri i nostri passi. Resta una bella fiaba, la proiezione dei nostri desideri di felicità, qualcosa che ci accontenta solo nella misura in cui vogliamo illuderci. Oppure si riduce a un bel sentimento, che consola e risalda, ma resta soggetto al mutarsi del nostro animo, alla variabilità dei tempi, incapace di sorreggere un cammino costante nella vita». Al legame tra fede e verità è dedicato il secondo capitolo della «Lumen fidei», in cui il Papa afferma che «richiamare la connessione della fede con la verità è oggi più che mai necessario, proprio per le crisi di verità in cui viviamo». (testo integrale in formato pdf)

La fede «non è un salto nel vuoto», o una «illusione», ma una luce «capace di illuminare tutta l'esistenza dell'uomo» e di dare ad esso «occhi nuovi» per viverla e interpretarla. È quanto si legge nell'introduzione di «Lumen Fidei», la prima enciclica di Papa Francesco, che - come spiega lui stesso - si aggiunge alle encicliche di Benedetto XVI sulla carità e la speranza e assume il «prezioso lavoro» compiuto dal Papa emerito, che aveva già «quasi completato» l'enciclica sulla fede. (testo integrale in formato pdf)

Una suggestiva unione tra fede ed arte, per celebrare in maniera adeguata una occasione speciale e riscoprire un tesoro vicino, ma troppo spesso dimenticato. Si chiama «La Fede di Maria» l’evento voluto dalla Parrocchia di Borgo San Lorenzo, ed in primis dal suo Pievano, don Maurizio Tagliaferri, e che si tiene il 1° luglio nella secolare Pieve di Borgo San Lorenzo.

Domenica 2 giugno tutte le cattedrali del mondo, per un'ora, saranno sincronizzate sull'ora di Roma e saranno in comunione con il Papa nell'adorazione eucaristica. A presentare l'evento, che per la prima volta si realizza nella Chiesa in occasione dell'Anno della fede, è stato monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione, in sala stampa vaticana.