Cardinali

Ultimi contenuti per il percorso 'Cardinali'

Sabato 1° marzo, a Sotto il Monte (Bergamo), il cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio cardinalizio, inviato da Papa Francesco come suo delegato, ha presieduto il momento solenne dell‘imposizione della berretta, della consegna dell‘anello cardinalizio e dell‘assegnazione del titolo al nuovo cardinale Loris Francesco Capovilla.

Una Chiesa capace di dire e testimoniare la «verità» sul sacramento del matrimonio, di rispettare la «libertà» delle persone, con un atteggiamento guidato dall'«amore» e dalla «giustizia». Verità, libertà, amore e giustizia. Con queste 4 parole, il cardinale Vincent Gerard Nichols, arcivescovo di Westminster, ha riassunto in una conferenza stampa a Roma i lavori del Concistoro straordinario sulla famiglia.

Stare in «ascolto dello Spirito Santo, che vivifica la Chiesa e la anima». È l'atteggiamento fondamentale che, ieri mattina, Papa Francesco, ha voluto richiamare nell'omelia della messa che ha presieduto nella basilica vaticana con i cardinali creati nel Concistoro di sabato e con tutti i porporati convenuti a Roma per il Concistoro.

"Il Cardinale entra nella Chiesa di Roma, non entra in una corte. Evitiamo tutti e aiutiamoci a vicenda ad evitare abitudini e comportamenti di corte: intrighi, chiacchiere, cordate, favoritismi, preferenze".
E' l'esortazione che Papa Francesco ha rivolto ai nuovi cardinali, creati nel concistoro di ieri, festa della Cattedra di San Pietro apostolo. Parole semplici che tracciano un itinerario ben definito: a chi vuole seguirlo, infatti, "Gesù chiede di amare chi non lo merita, senza contraccambio, per colmare i vuoti d'amore che ci sono nei cuori, nelle relazioni umane, nelle famiglie, nelle comunità, nel mondo". Ai nuovi porporati presenti -- 18, vista l'assenza del cardinale Loris Capovilla -- e atutti i cristiani il Pontefice ha ricordato con forza che un cuore vuoto d'amore è come una chiesa sconsacrata.