Caritas

Ultimi contenuti per il percorso 'Caritas'

37.000 persone ogni giorno sono costrette a fuggire dalle proprie case. L'80% delle persone in fuga vive  in Paesi confinanti, quindi a medio o basso reddito. E' la Turchia ad accogliere il numero più elevato di rifugiati (3,7 milioni), seguita da Pakistan e Uganda.  Il 60% di tutti i rifugiati provengono da soli 5 Paesi: Siria, Afghanistan, Sud Sudan, Myanmar e Somalia.

In vent'anni i centri di ascolto della Caritas sono raddoppiati: sono oggi 3.364 in Italia, tra diocesani, zonali e parrocchiali. Nel 2018 hanno realizzato 208.391 interventi di ascolto, orientamento, consulenza ed erogato 1.017.960 di beni e servizi materiali (viveri, vestiario, prodotti per l'igiene personale, buoni pasto, ecc.), oltre a 176.685 interventi di accoglienza residenziale.

Il Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale è l'organismo «competente» nei confronti di Caritas Internationalis «per l'intero ambito della sua attività istituzionale», «fatte salve le competenze degli altri enti della Curia Romana e dello Stato della Città del Vaticano». È quanto si legge nel decreto generale del segretario di Stato vaticano, il card. Pietro Parolin, a proposito della Confederazione di organismi caritativi nata nel 1951. 

«Se guardassimo alla carità come a una prestazione, la Chiesa diventerebbe un'agenzia umanitaria e il servizio della carità un suo reparto logistico». È il monito del Papa, che ha declinato l'udienza concessa oggi alla Caritas Internationalis, nella Sala Clementina - in occasione della XXI Assemblea generale, in corso a Roma fino a domani, presso l'Hotel Ergife, sul tema: «Una famiglia umana, una casa comune» -, attraverso tre parole: «carità, sviluppo integrale e comunione».

Ha provocato la morte di almeno una persona e numerosi crolli e danni il terremoto che nelle prime ore della giornata di ieri (ora locale) ha colpito la zona amazzonica del Perù, nelle regioni di Loreto e Cajamarca. L'epicentro della violenta scossa, (7,5 o 8 della scala Richter, secondo diverse rilevazioni), ha interessato la riserva naturale di Pacaya-Samiria, nei pressi del municipio di Lagunas (Loreto). La scossa si è sentita in modo molto forte in gran parte del Paese e anche in Ecuador, Colombia e Brasile.

No alla «tentazione dell'efficientismo, del pensare che la Chiesa va bene se ha tutto sotto controllo, se vive senza scossoni, con l'agenda sempre in ordine», alla «tentazione della casistica». A pronunciare il monito è stato il Papa, nell'omelia della Messa celebrata oggi presso l'Altare della Cattedra della basilica vaticana, in occasione dell'apertura della XXI Assemblea generale di Caritas Internationalis sul tema: «Una famiglia umana, una casa comune», ispirato alla Laudato si'