Caritas

Ultimi contenuti per il percorso 'Caritas'

Inaugurata a Calci, nei locali della canonica di Sant'Andrea a Lama la casa d'accoglienza per carcerati in permesso ed ex detenuti, opera segno della Chiesa pisana per l'Anno Giubilare della Misericordia. Responsabile sarà Vittorio Cerri,Vittorio Cerri, per 17 anni direttore del Carcere «Don Bosco» di Pisa.

Sono 169 i morti, 79 i dispersi e oltre 20mila le persone rimaste isolate in conseguenza delle piogge torrenziali che hanno colpito il Giappone orientale e, in particolare, le prefetture di Hiroshima, Ehime e Kochi, che hanno diffuso questi dati. Le zone isolate vengono raggiunte dagli elicotteri per il rifornimento di acqua potabile e cibo.

A 7 anni dall'indipendenza la vita di milioni di persone dipende esclusivamente dagli aiuti umanitari, l'inflazione è in costante aumento, le infrastrutture distrutte, l'economia in ginocchio. Caritas italiana continua a sostenere la popolazione con un nuovo e articolato programma in Sud Sudan e in Uganda, in collaborazione con le Caritas locali e con l'organizzazione Medici con l'Africa Cuamm.

Presentata l'indagine «Adolescenti e azzardo: cresceranno dipendenti?», condotta dalla Caritas di Roma su 1.600 giovani nelle scuole e nelle parrocchie della capitale. Dall'Ospedale pediatrico Bambino Gesù una guida per dare suggerimenti su come riconoscere e gestire il problema e indicare i percorsi terapeutici da seguire in caso di vera e propria dipendenza.

«Dobbiamo essere lievito, luce e sale perché ogni comunità cresca nell'amore e passi dalla sindrome della paura e della chiusura alla gioia dell'incontro e dell'accoglienza». Con queste parole il presidente Caritas italiana, card. Francesco Montenegro, ha sottolineato nelle riunioni di presidenza e consiglio nazionale - svoltesi a Roma il 18 e 19 giugno - che la questione fondamentale è accogliere la richiesta di aiuto della gente, spesso latente e silenziosa, rafforzando la prossimità della comunità ai poveri vicini e lontani.