Caritas

Ultimi contenuti per il percorso 'Caritas'

“Santità, non vogliamo essere una Chiesa ‘timida’ ma – per usare una sua espressione felice – vogliamo essere una Chiesa che ‘fa chiasso’ attraverso le opere di misericordia e di carità. Siamo qui per dirle questo”. Così il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana, si è rivolto a Papa Francesco nel suo saluto iniziale durante l’udienza di oggi in Vaticano, in occasione dei 50 anni dalla nascita di Caritas italiana

urtroppo la crisi pandemica e la conseguente crisi socio-economica, che hanno colpito il nostro pianeta nell’ultimo anno e mezzo, hanno riportato il tema della povertà alimentarein primo piano. Il nuovoReport dell’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse della Caritas di Firenze racconta chi sono coloro che oggi usufruiscono di un aiuto alimentare, chi chiede un sostegno per avere un pasto in tavola.

Caritas italiana compie 50 anni e si appresta alle celebrazioni con una preghiera insieme al card. Luis Antonio Tagle e l’incontro con Papa Francesco. Nata il 2 luglio 1971, per volere di Paolo VI, nello spirito del rinnovamento avviato dal Concilio Vaticano II, Caritas italiana è l’organismo pastorale della Conferenza episcopale italiana per la promozione della carità. 

Sono arrivati oggi all'aeroporto di Fiumicino con i corridoi umanitari organizzati organizzati da Caritas italiana, su mandato della Conferenza episcopale italiana,  45 profughi dal Niger provenienti da diverse nazioni africane, molti dei quali passati attraverso l'inferno delle carceri libiche. Tra loro otto famiglie e 22 bambini. Andranno in otto diocesi italiane: tra queste anche Fiesole

Nel momento del bisogno Prato riesce sempre a dare il meglio di sé. Lo sa bene l’Emporio della Solidarietà che nell’anno più difficile della nostra storia recente, quello segnato dalla pandemia, ha potuto contare su un vero e proprio «slancio di solidarietà» da parte dei pratesi e delle aziende del territorio. 

Mentre la crisi economica dovuta al Covid 19 comincia a farsi sentire, nei territori si muovono idee e proposte per mitigarne gli effetti con concreti esempi di carità. Anche a Pistoia alcuni cittadini si sono mossi con il motto “Nessuno si salva da solo” proponendo una sorta di “decima” o “patrimoniale” autotassata per i redditi più garantiti da devolvere a un fondo Caritas destinato a lenire le nuove povertà.