Caritas

Ultimi contenuti per il percorso 'Caritas'

In una conferenza stampa presso la Curia arcivescovile di Cagliari è stato fatto il punto sull‘emergenza alluvione causata dal tifone “Cleopatra”. Hanno partecipato l’arcivescovo monsignor Arrigo Miglio, presidente della Conferenza episcopale sarda (Ces); don Marco Lai, delegato regionale Caritas e direttore di Caritas Cagliari, e Danilo Cannas, console onorario in Sardegna delle Filippine.

Ci sono tanti tipi di poveri e tanti modi per diventarlo. Il fenomeno stesso ha mutato pelle nel corso dei decenni. Prima dell’immigrazione di massa nel nostro paese i poveri urbani si trovavano sostanzialmente tra gli italiani ai margini del tessuto sociale per cause diverse, sostanzialmente riconducibili al disagio sociale (malattia mentale, handicap, disagio familiare, ecc.).

Caritas Italiana esprime vicinanza alla popolazione colpita e mette a disposizione 100 mila euro, mentre son già operative le Caritas diocesane sarde. «Le notizie che ci arrivano dalla Sardegna sono preoccupanti e la situazione resta di piena emergenza». Con queste parole don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana, sottolinea la drammatica emergenza dopo la violenta ondata di maltempo che ha colpito la Sardegna causando morti e dispersi.

Aumentato le persone che si rivolgono ai centri di ascolto delle Caritas toscane. E sono sempre più gli italiani che chiedono aiuto. Sono questi i dati principali che emergono dalla decima edizione del Dossier Caritas sulle povertà in Toscana, presentato oggi nel corso di un incontro che si è tenuto nella sede della Giunta regionale, a Firenze, alla presenza del vescovo delegato mons. Riccardo Fontana e dell'assessore regionale Salvatore Allocca.

Il bilancio delle vittime del tifone Haiyan nelle Filippine potrebbe superare la cifra di 10 mila morti. Lo hanno riferito le autorità locali. La stima arriva man mano che i soccorritori arrivano nei luoghi colpiti dal disastro, dove i sopravvissuti, riferiscono i media locali, «si muovono come zombie». Il Papa all'Angelus ha invitato a pregare per le vittime. La Cei ha stanziato 3 milioni di euro per gli aiuti e la Caritas italiana ha lanciato una sottoscrizione.