Catechesi

Ultimi contenuti per il percorso 'Catechesi'

Si chiude domani ad Assisi (Santa Maria degli Angeli) la XXI edizione del corso estivo per animatori biblici sul tema «La storia di Davide (1Sam 16-1Re 2). Racconto biblico e narrazioni catechetiche», promosso dal settore Apostolato biblico dell’Ufficio catechistico nazionale della Cei in collaborazione con l’Associazione biblica italiana (20-24 luglio), con l’obiettivo di allargare la base di chi «frequenta» le Scritture e non si limita ad ascoltarle durante la liturgia della domenica.

Si è svolto nella Casa S. Giuseppe di Quercianella, dal 23 al 24 gennaio, il Convegno degli Uffici Catechistici della Toscana su di un tema di grande attualità e rilevanza: la ricerca di una possibile proposta pastorale per l’adolescenza, una difficile fascia di età che spesso prende le distanze dalla Chiesa e che rappresenta oggi una vera sfida educativa, ha detto mons. Simone Giusti vescovo di Livorno e delegato CET per l’evangelizzazione e la catechesi, che ha introdotto e presieduto il convegno.

Un documento frutto di un ampio lavoro sinodale, la cui stesura ha visto una consultazione amplissima, dalle centinaia di contributi scritti alla partecipazione di circa 700 persone ai vari momenti di riflessione: gli Orientamenti per l'annuncio e la catechesi in Italia, Incontriamo Gesù, sono stati presentati il 24 giugno 2014 a Bari – nel contesto del Convegno dei direttori degli uffici catechistici diocesani – da Mons. Marcello Semeraro: il Vescovo di Albano, nonché presidente della Commissione episcopale per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi, li ha sintetizzati in sette dimensioni.

Il Convegno diocesano Catechesi e Caritas del 29 marzo in via Donnini.
Un invito a tutti gli operatori pastorali che si occupano di carità, catechesi, giovani e famiglia.

Mai adagiarsi nella comodità e dimenticare Dio mettendo noi stessi al centro della vita. Riprendendo le parole del profeta Amos, Papa Francesco si è rivolto ai catechisti, provenienti da tutto il mondo, ed ha ricordato nell'omelia della messa della domenica che se perdiamo la memoria di Dio, anche noi stessi perdiamo consistenza, anche noi ci svuotiamo, perdiamo il nostro volto come il ricco del Vangelo. Se andiamo dietro ai valori dell'effimero, noi stessi diventiamo vuoti.