Cei

Ultimi contenuti per il percorso 'Cei'

Avvalersi dell'ora di religione «non è una dichiarazione di appartenenza religiosa, né pretende di condizionare la coscienza di alcuno». A precisarlo sono i vescovi italiani, nel Messaggio della presidenza della Cei per l'insegnamento della religione cattolica (Irc), inviato come è tradizione nel periodo dell'iscrizione al prossimo anno scolastico.

Iniziative in 7 Paesi del Sud Est Europa per rispondere ai bisogni delle fasce sociali più svantaggiate, ma anche sostenere i percorsi di adesione all’Ue. È quanto prevede un progetto di 18 mesi finanziato dalla Cei attraverso il Servizio per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo con 462.500 euro destinati, tra gli altri, ad Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Macedonia, Montenegro e Serbia, paesi, come la Grecia, colpiti dalla crisi economica. 

“Se non investiamo seriamente sulla comunicazione, rischiamo l’irrilevanza e la marginalità”. Lo ha detto monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, aprendo questo pomeriggio a Roma il Convegno su “Nuovi media e nuovo umanesimo”, organizzato da Anicec e promosso dall‘Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali e dall‘Università Cattolica del Sacro Cuore in occasione dei dieci anni del Direttorio Cei sulle comunicazioni sociali.

Presentate alla Biblioteca Angelica di Roma le «Linee guida sulla tutela dei beni culturali ecclesiastici», realizzate dal Comando Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale in collaborazione con l'Ufficio nazionale per i beni culturali ed ecclesiastici della Cei. A cominciare dal coinvolgimento dei fedeli e del volontariato cattolico, ma non solo…

Arte - Cei

«Work in progress»: la riflessione della Chiesa italiana sulla vita e la formazione dei presbiteri continua. È quanto si legge nel comunicato finale della 67ma Assemblea generale della Cei, conclusasi oggi ad Assisi, in cui si annuncia «l'avvio o, comunque, la ripresa di un percorso di riflessione e confronto collegiale» sul tema, da qui a maggio 2016.

(dall'inviata Sir ad Assisi) «Ripensare la formazione permanente fino a farne un capitolo di quella riforma della Chiesa che Papa Francesco richiama con insistenza e che non si può fare senza un nostro rinnovamento»: è l'impegno che i vescovi italiani si assumono nel Messaggio inviato ai «presbiteri delle Chiese d'Italia», a conclusione dei lavori, nel quale esprimono «ammirazione e gratitudine» a tutto il clero italiano.

Cei