Cei

Ultimi contenuti per il percorso 'Cei'

Alcune proposte concrete alle famiglie, alle parrocchie e alle diocesi arrivano dalla Caritas Italiana per i perseguitati del Medio Oriente, all'indomani della visita di una delegazione della Conferenza episcopale italiana, guidata dal Segretario generale, monsignor Nunzio Galantino, nei campi profughi a Erbil, nel Kurdistan iracheno.

Il cardinale Angelo Bagnasco ha guidato la visita del vertice Cei nei Territori palestinesi dopo il conflitto con Israele. Un autentico pellegrinaggio tra le macerie delle 60mila abitazioni distrutte. Dappertutto bambini (tanti orfani) e giovani. L'abbraccio con la piccola comunità cattolica della parrocchia della Sacra Famiglia. Gli incontri nell'ospedale giordano e nella scuola del Patriarcato latino,

(dall'inviato Sir a Gaza) - «Essere qui per la Chiesa italiana significa assumersi degli impegni che non sono solo di preghiera ma anche di vicinanza e di solidarietà concreta e immediata». È quanto ha dichiarato al Sir monsignor Nunzio Galantino, Segretario generale della Cei, parlando della visita che la Presidenza della Conferenza episcopale italiana ha cominciato questa mattina nella Striscia di Gaza (fino a domani).

Le comunità e il variegato mondo dell'associazionismo hanno spazio per operare, grazie alla propria creatività. Il caso buono del Progetto Policoro. Gli interventi dei vescovi: monsignor Giancarlo Maria Bregantini e Domenico Sigalini. Un bagno di realtà dal quale ripartire per offrire una speranza ai giovani, superare la precarietà e fare famiglia

«Nelle visite compiute in Italia, così come negli incontri con le persone, ho potuto toccare con mano la situazione di tanti giovani disoccupati, in cassa-integrazione, precari. Ma questo non è solo un problema economico, è un problema di dignità». Lo ha scritto Papa Francesco nel messaggio ai partecipanti al convegno «Nella precarietà la speranza», promosso dalla Cei a Salerno e aperto questo pomeriggio alla presenza di oltre 350 delegati diocesani.