Concistoro

Ultimi contenuti per il percorso 'Concistoro'

“Un cardinale ama la Chiesa, sempre con il medesimo fuoco spirituale, sia trattando le grandi questioni sia occupandosi di quelle piccole; sia incontrando i grandi di questo mondo – deve farlo, tante volte –  sia i piccoli, che sono grandi davanti a Dio”. È il ritratto stilato dal Papa, che nella parte finale dell’omelia del Concistoro per la creazione di 20 nuovi porporati, nella basilica di San Pietro, ha citato il cardinale Casaroli, “giustamente celebre per il suo sguardo aperto ad assecondare, con dialogo sapiente e paziente, i nuovi orizzonti dell’Europa dopo la guerra fredda”.

Il Cardinale Arcivescovo di Siena- Colle Val D’Elsa- Montalcino, Augusto Paolo Lojudice racconta la nuova missione nella Chiesa che gli ha affidato Papa Francesco in un numero speciale di Toscana Oggi. "Stupore, meraviglia, gratitudine: sono questi alcuni dei sentimenti che abitano la mia mente e il mio cuore in questo tempo, in questi giorni, in queste settimane".

Nel Concistoro che si è appena concluso il Papa ha nominato tredici nuovi 'principi' della Chiesa. Tra questi anche l’Arcivescovo di Siena- Colle Val D’Elsa- Montalcino, il card. Paolo Lojudice. 

“Tutti noi vogliamo bene a Gesù, tutti vogliamo seguirlo, ma dobbiamo essere sempre vigilanti per rimanere sulla sua strada”. È cominciata con questo invito la parte finale dell’omelia pronunciata dal Papa nella Messa per il Concistoro per la creazione di 13 nuovi cardinali, in corso nella basilica di San Pietro con alcune restrizioni rese necessarie dall’emergenza sanitaria in corso.