Dottrina sociale

Ultimi contenuti per il percorso 'Dottrina sociale'

«Promuovere un lavoro degno e decente, con la collaborazione delle organizzazioni sindacali, che ci permetta un approccio improntato alla giustizia sociale per combattere la povertà». Con queste parole il card. Peter Kodwo Appiah Turkson, prefetto del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale, ha spiegato l’obiettivo dell’incontro internazionale di organizzazioni sindacali che si è aperto oggi, nell’Aula nuova del Sinodo in vaticano, sul tema: «Dalla Populorum progressio alla Laudato si’.

(dall’inviata a Cagliari) «L’aspetto centrale del nostro convenire è stato il senso del lavoro che si identifica con il lavoro degno». Lo ha ricordato mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto e presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali, tracciando le conclusioni della Settimana sociale di Cagliari.

In Sardegna da giovedì 26 a domenica 29 ottobre la 48ª Settimana sociale dei cattolici italiani, sul tema del «lavoro che vogliamo». Presenti delegati da tutte le nostre Diocesi. Parla l’incaricato regionale per  la pastorale sociale e il lavoro, il professor Andrea Bucelli: «In Toscana, accanto alle criticità, anche esempi da seguire»

Una lettura immediata del primo discorso del cardinale Bassetti al Consiglio permanente della Cei può dare l’impressione di una semplice ripetizione delle linee pastorali che segnano il pontificato di Papa Francesco. In realtà si tratta di una riflessione ben più articolata sulla realtà della Chiesa italiana, che si sforza di guardare alle specificità del contesto sociale, economico, culturale e politico del paese.

Non un convegno ma «l’inizio di un processo». Vuole essere questo la Settimana sociale dei cattolici italiani, in programma a Cagliari dal 26 al 29 ottobre prossimi. Nel documento preparatorio, pubblicato in questi giorni, la denuncia per le condizioni attuali del lavoro in Italia, ma anche le proposte che nascono dalle buone pratiche presenti nel Paese.

Le forti parole pronunciata da Papa Francesco nell'incontro con il mondo del lavoro, all'interno dello stabilimento Ilva di Genova, hanno suscitato impressione e interesse anche tra i nostri lettori. Da qui una domanda al teologo su quanto queste parole rientrino nel consueto insegnamento della Chiesa. Risponde don Leonardo Salutati, docente di Teologia morale sociale presso la Facoltà teologica dell'Italia centrale.

«Dove c’è un lavoratore lì c’è l’interesse della Chiesa». Nel suo primo appuntamento della visita a Genova, dentro lo stabilimento Ilva, Papa Francesco ha messo al centro della sua riflessione (discorso integrale) il lavoro, denunciando come spesso sia «ricatto sociale» anziché «riscatto» e mettendo in guardia gli imprenditori dalla ricerca esclusiva del profitto.