Giovanni Paolo II

Ultimi contenuti per il percorso 'Giovanni Paolo II'

«Un libro che aiuta a fare un ulteriore passo in avanti nella comprensione di Papa Wojtyła e nella comunione con lui». Così il cardinale Camillo Ruini ha definito «Ho vissuto con un Santo», il libro scritto, con Gian Franco Sviderocoschi, dal cardinale Stanislao Dziwisz, arcivescovo di Cracovia e segretario di Karol Wojtyla per quarant‘anni, intervenendo oggi a Roma all'anteprima per i giornalisti del libro.

Nel Concistoro di stamattina il Papa ha scelto la data del 27 aprile 2014 per la canonizzazione di Angelo Roncalli e Karol Wojtyla. È il giorno in cui la Chiesa festeggia la Divina Misericordia. Prima che papa Bergoglio proclamasse la formula e annunciasse la data della canonizzazione, il prefetto per la Congregazione delle cause dei santi, Angelo Amato, ha tracciato un breve profilo biografico dei due futuri santi. Il cardinale Amato ha in particolare ricordato il loro servizio alla pace assimilandolo a quell'impegno a cui il Papa sollecita tutti.

«Praticamente tutto quello che era di mia competenza e che ho potuto verificare è falso». A dichiararlo oggi ai giornalisti, sintetizzando una nota di Radio Vaticana sull’argomento, è stato padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa della Santa Sede, a proposito della nuova autobiografia di Mehemet Ali Agca, l’attentatore di Giovanni Paolo II, distribuita il 31 gennaio dalla casa editrice Chiarelettere.

Un anno fa anch'io ero a Roma, per la morte del Papa Giovanni Paolo II e l'elezione del nuovo Papa Benedetto XVI. Quei giorni sono rimasti incisi indelebilmente nel mio cuore, come nel cuore di un numero sterminato di persone. Incisi anche nella storia dell'umanità. Nei giorni del primo Conclave del Papa Benedetto XVI, nel quale egli ha aggiunto al Collegio cardinalizio 15 nuovi Cardinali, per cui si è raggiunto il numero di 120 (il numero per il Conclave) più 73 ultraottantenni, la figura dell'amato Papa Giovanni Paolo II era nel cuore di tutti.