Liturgia

Ultimi contenuti per il percorso 'Liturgia'

Anche per la Settimana Santa le liturgie si svolgeranno senza la partecipazione dei fedeli, che potranno unirsi spiritualmente alle celebrazioni attraverso i mezzi di comunicazione sociale. La diocesi di Firenze invita a seguire le liturgie presieduta dal Papa oppure, in segno di comunione con la diocesi, quelle che si svolgeranno nella cattedrale di Santa Maria del Fiore.

Continuerà anche nella Settimana Santa l’impossibilità dei fedeli a partecipare di persona alle celebrazioni: «Ci apprestiamo a vivere il momento più importante dell’anno per i cristiani, in un modo tutto particolare: senza celebrare insieme i sacri riti che ci hanno sempre raccolto nelle nostre chiese». Lo scrivono i Vescovi della Toscana, dando le indicazioni su come si svolgeranno le liturgie. Qui sotto il testo integrale e il PDF da scaricare.

L'Arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori si e' recato questa mattina nei cimiteri di Trespiano e Soffiano per un momento di preghiera e benedizione per tutti i defunti. 
Un segno di suffragio e consolazione per affidare tutti alla misericordia del Padre, e in particolar modo chi a causa dell'emergenza sanitaria non ha potuto avere il rito delle esequie, un gesto per esprimere anche in questo modo la vicinanza della Chiesa a quanti sono nel dolore e nel pianto. Il testo della preghiera 

“Celebriamo per tutti coloro che soffrono e per coloro che hanno un particolare impegno in questi giorni. La preghiera va per coloro che ci hanno lasciato, i defunti, per i malati, per le famiglie chiuse nelle loro case. Per i medici, gli infermieri, i sanitari e per tutti coloro che si adoperano per i fratelli”. Così il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, ha introdotto la Messa nella basilica della Santissima Annunziata.