Madonna

Ultimi contenuti per il percorso 'Madonna'

«Beata Maria Vergine di Fatima, con rinnovata gratitudine per la tua presenza materna uniamo la nostra voce a quella di tutte le generazioni che ti dicono beata. Celebriamo in te le grandi opere di Dio, che mai si stanca di chinarsi con misericordia sull'umanità, afflitta dal male e ferita dal peccato, per guarirla e per salvarla».

Maria "è la madre che con pazienza e tenerezza ci porta a Dio perché Egli sciolga i nodi della nostra anima con la sua misericordia di Padre". Papa Francesco ha parlato così della fede della Vergine, capace con il suo "sì" di sciogliere il nodo del peccato, dell'antica disobbedienza, nella catechesi sulle sette tappe dolorose della vita di Maria, tenuta in Piazza San Pietro sabato pomeriggio, accanto alla Statua della Madonna di Fatima, eccezionalmente in Vaticano per la giornata mariana dell'Anno della Fede. Al suo arrivo in Vaticano, anche il Papa emerito Benedetto XVI ha potuto pregare davanti all'icona.

Maria, «donna di fede, vera credente», scioglie i «nodi» della nostra vita, anche quelli «più intricati». Ad assicurarlo è stato il Papa, che nella catechesi pronunciata oggi in piazza San Pietro, in occasione della Giornata mariana organizzata nell’ambito dell’Anno della fede, ha accolto la statua originale della Madonna di Fatima ricordando ai fedeli che «ci aiuta a sentire la sua presenza in mezzo a noi», e che «Maria ci porta sempre a Gesù».

Il 7 Settembre alle 19 all’imboccatura del porto di Livorno la cerimonia di scoprimento e benedizione della Statua della Madonna dei Popoli. L’evento sarà seguito da Granducato TV

La Gmg di Rio de Janeiro è stata consacrata alla Nostra Signora di Fatima: è stato l'arcivescovo di Rio, dom Orani Joao Tempesta, a porre sotto la protezione mariana la Giornata, i suoi partecipanti e i volontari, nel corso di una messa celebrata ieri nel santuario portoghese insieme al patriarca di Lisbona, il cardinale José Policarpo, ed altri 37 vescovi e 390 sacerdoti.

“In questo momento di profonda comunione in Cristo, sentiamo viva in mezzo a noi anche la presenza spirituale della Vergine Maria. Una presenza materna, familiare, specialmente per voi che fate parte delle confraternite”. Lo ha detto stamattina Papa Francesco, prima di guidare la recita del Regina Cæli, al termine della messa con le confraternite a piazza San Pietro.

«La Madonna custodisce la nostra salute» perché «ci aiuta a crescere, ad affrontare la vita, ad essere liberi». Lo ha detto stasera Papa Francesco, in occasione della recita del rosario nella basilica di Santa Maria Maggiore, a Roma. Innanzitutto, «una mamma aiuta i figli a crescere e vuole che crescano bene; per questo li educa a non cedere alla pigrizia - che deriva anche da un certo benessere -, a non adagiarsi in una vita comoda che si accontenta di avere solo delle cose».

Le parole dell'Arcivescovo di Firenze, in occasione della celebrazione nel Duomo di Arezzo: «Nei momenti dell’afflizione e dell’angoscia l’immagine luminosa di Maria appare come un orizzonte di speranza e una forza di vita, cui ci si è rivolti con fiducia nei secoli e ancora oggi questa città si rivolge con tenero affetto e confidente attesa»