Missioni

Ultimi contenuti per il percorso 'Missioni'

Il mese missionario straordinario sarà celebrato con numerose attività e iniziative anche dalla Chiesa di Lucca. In particolare, quattro saranno i momenti che scandiranno l’ottobre organizzato e coordinato dal Centro Missionario Diocesano. Attorno a questi quattro momenti ci saranno anche altri appuntamenti ad animare le comunità parrocchiali e il territorio.

Sono 400 i sacerdoti italiani fidei donum, ossia inviati dalle diocesi a fare una esperienza di missione ad gentes. Un numero in drastico calo rispetto ai picchi degli anni '90, quando erano oltre 1300. Gran parte è dovuto alla crisi delle vocazioni. Parla al Sir don Alberto Brignoli, fidei donum in Bolivia per nove anni.

«La gente del Madagascar attendeva parole di speranza: spero che questo viaggio del Papa sia servito a risvegliare le coscienze». Don Bruno Randriantsoa è parroco a Montemignaio, in Casentino: una piccola parrocchia di montagna in diocesi di Fiesole. Ma la sua terra d’origine è in quel lembo d’Africa che Papa Francesco ha visitato nei giorni scorsi. Un viaggio che oltre al Madagascar ha toccato Mozambico e isole Mauritius: terre segnate da guerre, povertà, carestie.

Ancora proteste, scontri e feriti ad Hong Kong. Le Chiese cattoliche rimangono aperte per dare ristoro e protezione. Oggi, in conferenza stampa, è intervenuto anche il governo cinese. «Le proteste - racconta al Sir padre Renzo Milanese, missionario del Pime - nascono dalla mancanza di 'chiarezza' insita negli accordi per la restituzione di Hong Kong tra Regno Unito e Cina del 1997».

Aziende cinesi hanno provocato «un disastro ecologico», avvelenando un fiume e «mettendo a rischio la salute» delle comunità: con queste ragioni, a seguito della denuncia di un missionario italiano, una commissione d'inchiesta del Parlamento della Repubblica Centrafricana ha chiesto la chiusura di quattro miniere d'oro.