Natale

Ultimi contenuti per il percorso 'Natale'

Sono 500 i permessi accordati dalle autorità israeliane ai cristiani palestinesi di Gaza per uscire dalla Striscia e recarsi per le feste di Natale a Gerusalemme Est e in Cisgiordania. Ma di questi solo 200 sono stati effettivamente rilasciati. È quanto fonti della chiesa gazawa hanno dichiarato oggi al Sir.

Ricevendo oggi in udienza promotori, organizzatori e artisti del Concerto di Natale, che avrà luogo domani, sabato 15 dicembre, in Vaticano, Papa Francesco ha sottolineato come il Natale ci inviti a riflettere sulla «situazione di tanti uomini, donne e bambini del nostro tempo - migranti, profughi e rifugiati - in marcia per fuggire dalle guerre, dalle miserie causate da ingiustizie sociali e dai cambiamenti climatici».

«Celebrare con vera fede il Natale». È l'invito del Papa nell'omelia della Messa celebrata oggi a Santa Marta. «Oggi abbiamo chiesto questa grazia: in questa seconda settimana dell'Avvento, prepararci con la fede a celebrare il Natale», ha detto Francesco, secondo quanto riferisce Vatican News.

«L'albero e il presepio sono due segni che non finiscono mai di affascinarci; ci parlano del Natale e ci aiutano a contemplare il mistero di Dio fattosi uomo per essere vicino a ciascuno di noi». Lo ha detto il Papa, ricevendo oggi in udienza le delegazioni provenienti dal Friuli-Venezia Giulia e dal Veneto per il dono di Natale e del presepio che verranno inaugurati questo pomeriggio in piazza San Pietro.

In occasione dell'Avvento i vescovi del Nicaragua hanno indirizzato al popolo un messaggio con una riflessione sull'attuale momento che sta vivendo il Paese, a oltre sette mesi dall'inizio delle manifestazioni pacifiche nei confronti del governo del presidente Daniel Ortega e di fronte alla repressione sempre più forte e agli attacchi diretti alla Chiesa da parte del regime.