Papa Francesco

Ultimi contenuti per il percorso 'Papa Francesco'

Si può "parlare con i defunti, parlare con i nostri antenati: 'Ma, dimmi, tu dove stai? Dove sei?', perché c’è la prima resurrezione e poi sarà universale per tutti, ma loro già sono davanti a Dio”. Lo afferma Papa Francesco nella settima puntata del programma ‘Io credo’ dal tema 'La resurrezione della carne' in onda su Tv2000 (canale 28 e 157 Sky) lunedì 30 marzo ore 21.10.

“Tra poco, a mezzogiorno, noi Pastori delle varie Comunità cristiane, insieme ai fedeli delle diverse confessioni, ci riuniremo spiritualmente per invocare Dio con la preghiera del Padre Nostro”. Lo ha annunciato il Papa, al termine dell’udienza generale di oggi, trasmessa in diretta streaming dalla Biblioteca del Palazzo apostolico.

Il Santo Padre invita i cattolici di tutto il mondo a unirsi spiritualmente in preghiera con lui il prossimo venerdì 27 marzo alle ore 18. A tutti coloro che si uniranno spiritualmente a questo momento di preghiera tramite i media sarà concessa l’indulgenza plenaria secondo le condizioni previste dal recente decreto della Penitenzieria Apostolica.

"Se tu non trovi un sacerdote per confessarti, parla con Dio, è tuo padre, e digli la verità: ‘Signore ho combinato questo, questo, questo… Scusami’, e chiedigli perdono con tutto il cuore, con l’Atto di dolore e promettigli: ‘Dopo mi confesserò, ma perdonami adesso’. E subito tornerai alla grazia di Dio". E' l'invito di Papa Francesco, durante la Messa di questa mattina.

In questa situazione inedita, in cui tutto sembra vacillare, aiutiamoci a restare saldi in ciò che conta davvero”. Comincia così il testo del videomessaggio inviato dal Papa per il momento di preghiera per tutto il Paese promosso dalla Cei, tramite la recita del Rosario offerto per l’emergenza sanitaria in corso. Nelle case, nelle famiglie e nelle comunità religiose di tutta Italia, questa sera alle 21, si reciteranno i Misteri della Luce, tutti uniti simbolicamente in preghiera, da Nord a Sud.