Papa Francesco

Ultimi contenuti per il percorso 'Papa Francesco'

“Esprimo il mio dolore e sgomento per l’uccisione in Messico, l’altro ieri, di due religiosi fratelli e di un laico”. Così il Papa, al termine dell’udienza di oggi, ha espresso il suo cordoglio per l’uccisione di due padri Gesuiti, Javie Campos Morales e Joaquin Cesar Mora Salazar, e di un laico assassinati mentre tentavano di difendere un uomo che cerava rifugio nella chiesa della comunità di Cerocahui, inseguito da una persona armata. 

“La Santa Sede non ha dubbi sul fatto che un mondo libero dalle armi nucleari sia necessario e possibile. In un sistema di sicurezza collettiva, non c’è posto per le armi nucleari e altre armi di distruzione di massa”. Lo scrive il Papa, in un messaggio letto da mons. Paul R. Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati e le organizzazioni internazionali, in occasione della prima Riunione degli Stati Parte al Trattato sulla proibizione delle armi nucleari a Vienna.

“Una sana provocazione per aiutarci a riflettere sul nostro stile di vita e sulle tante povertà del momento presente”. Così il Papa, nel suo Messaggio diffuso oggi, definisce la VI Giornata mondiale dei poveri, che si celebra quest’anno il 13 novembre sul tema: “Gesù Cristo si è fatto povero per voi” (cfr 2 Cor 8,9).

In un’intervista il direttore del Primo Dipartimento europeo del Ministero degli Esteri russo avrebbe affermato che la Russia accoglie con favore gli sforzi di mediazione della Santa Sede nel conflitto in Ucraina ed è disponibile a mantenere “un dialogo aperto e riservato su una serie di questioni, principalmente legate alla situazione umanitaria in Ucraina”