Papa Francesco

Ultimi contenuti per il percorso 'Papa Francesco'

Camerino, grazie al Papa, è diventata la «città simbolo» della resilienza e della voglia di riscatto delle popolazioni terremotate del Centro Italia. Francesco, con un «fuori programma» a sorpresa, visita la «zona rossa» e da piazza Cavour lancia un appello per la ricostruzione, mettendo in guardia dal rischio che le promesse cadano nel «dimenticatoio».

«Aiutare i giovani ad armonizzare le loro aspirazioni, a metterle in ordine. Senza dimenticare che essi, giustamente, chiedono che sia dato loro un certo protagonismo in tutto questo». È il compito affidato da Papa Francesco ai partecipanti al Capitolo generale dell’Ordine della Santissima Trinità e degli Schiavi (Trinitari), ricevuti in udienza, questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo apostolico vaticano.

«L'odierna crisi ecologica, specialmente il cambiamento climatico, minaccia il futuro stesso della famiglia umana». A lanciare l'ennesimo allarme è stato il Papa, ricevendo in udienza, presso la Casina Pio IV, i partecipanti all'Incontro promosso dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale con i vertici delle Compagnie Petrolifere mondiali sul tema: «La transizione energetica e la tutela della casa comune».

«L'obiettivo della vostra Federazione non è solo quello di promuovere il pattinaggio sul ghiaccio in tutto il mondo, ma anche e soprattutto di permettere a un numero sempre maggiore di persone di provare la bellezza di questo sport». Lo ha detto il Papa, ricevendo in udienza, nella Sala Clementina, i membri della Federazione Internazionale di Pattinaggio.

Pubblicato oggi il Messaggio di Francesco per la III Giornata mondiale dei poveri (testo integrale), che quest'anno si celebra il 17 novembre. I poveri – scrive il papa - sono trattati da rifiuti ma a loro appartiene il Regno di Dio e in loro è un potere salvifico. Ai cristiani il compito di seminare tra loro speranza e fiducia. E cita Primo Mazzolari: «Il povero è una protesta continua contro le nostre ingiustizie; il povero è una polveriera. Se le dai fuoco, il mondo salta».

Il testo integrale del Messaggio di Francesco per la III Giornata Mondiale dei Poveri che si celebra la XXXIII Domenica del Tempo Ordinario – quest’anno il 17 novembre 2019 – sul tema La speranza dei poveri non sarà mai delusa.