Papa Francesco

Ultimi contenuti per il percorso 'Papa Francesco'

Udienza generale in due tempi, oggi, con il saluto ai malati e disabili in Aula Paolo VI e poi catechesi in piazza San Pietro, flagellata dalla pioggia. Commentando il brano degli Atti con Aquila e Priscilla, ha parlato delle persecuzioni contro i cristiani, mai cessate, ma anche di quella che sta riemergendo contro gli ebrei.

«Dio ci ha creati a immagine sua, siamo figli di Dio, ma per l'invidia del diavolo la morte è entrata nel mondo». Lo ha detto il Papa, nell'omelia della messa celebrata oggi a Santa Marta, in cui ha spiegato che «l'invidia di quell'angelo superbo che non ha voluto accettare l'incarnazione» lo portò «a distruggere l'umanità». E così nel nostro cuore entra «la gelosia, l'invidia, la concorrenza»- ha affermato Francesco, secondo quanto riferisce Vatican news - mentre invece «potremmo vivere come fratelli, tutti, in pace». Così inizia «la lotta e la voglia di distruggere».