Papa Francesco

Ultimi contenuti per il percorso 'Papa Francesco'

«La fede non allontana dal mondo e non risulta estranea all'impegno concreto dei nostri contemporanei», perché «senza un amore affidabile nulla potrebbe tenere veramente uniti degli uomini». Ne è convinto il Papa, che nel quarto e ultimo capitolo della sua prima enciclica «Lumen Fidei» si sofferma sul rapporto tra Chiesa e mondo (testo integrale in formato pdf).

«La fede, senza verità, non salva, non rende sicuri i nostri passi. Resta una bella fiaba, la proiezione dei nostri desideri di felicità, qualcosa che ci accontenta solo nella misura in cui vogliamo illuderci. Oppure si riduce a un bel sentimento, che consola e risalda, ma resta soggetto al mutarsi del nostro animo, alla variabilità dei tempi, incapace di sorreggere un cammino costante nella vita». Al legame tra fede e verità è dedicato il secondo capitolo della «Lumen fidei», in cui il Papa afferma che «richiamare la connessione della fede con la verità è oggi più che mai necessario, proprio per le crisi di verità in cui viviamo». (testo integrale in formato pdf)

La fede «non è un salto nel vuoto», o una «illusione», ma una luce «capace di illuminare tutta l'esistenza dell'uomo» e di dare ad esso «occhi nuovi» per viverla e interpretarla. È quanto si legge nell'introduzione di «Lumen Fidei», la prima enciclica di Papa Francesco, che - come spiega lui stesso - si aggiunge alle encicliche di Benedetto XVI sulla carità e la speranza e assume il «prezioso lavoro» compiuto dal Papa emerito, che aveva già «quasi completato» l'enciclica sulla fede. (testo integrale in formato pdf)

Ad oggi sono 16 i pullman che da Prato, mercoledì 18 settembre, si recheranno a Roma per il pellegrinaggio diocesano a cui, secondo le cifre attuali, partecipano ben 800 fedeli. Tuttavia gli organizzatori non escludono che se ne possano aggiungere altri nei prossimi giorni. (Dal numero 26 del 7 luglio 2013)

Papa Francesco ha ricevuto l'On. Enrico Letta, Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana. Durante i colloqui ci si è soffermati sulla situazione sociale e sulle principali prove che i cittadini e le istituzioni dell'Italia e dell'Unione Europea stanno sostenendo, in particolare, a proposito dell'adozione di misure che creino e tutelino l'occupazione, soprattutto giovanile. Si è riconosciuto il fattivo apporto che le famiglie italiane e le istituzioni della Chiesa continuano a fornire alla stabilità del Paese.

Ventinove minuti. È la durata dell'udienza privata concessa oggi da Papa Francesco al presidente del Consiglio, Enrico Letta, che accompagnato dalla moglie, Gianna Fregonara, giornalista del «Corriere della Sera», è stato ricevuto per la prima volta in Vaticano dall'inizio del suo incarico.