Parrocchia

Ultimi contenuti per il percorso 'Parrocchia'

Da Firenze al Mugello, da Sesto a San Mauro a Signa: sono tante le proposte che le parrocchie della Diocesi di Firenze fanno a bambini e ragazzi, in questi giorni, per offrire dopo la chiusura della scuola un tempo di gioco e di amicizia, ma anche di educazione e di crescita. Un modo per «mettere in gioco» anche i ragazzi più grandi, nella veste di animatori: in alcune parrocchie vengono coinvolti anche gli studenti attraverso le convenzioni per l’alternanza scuola-lavoro.

Le cronache ci riportano casi di sacerdoti condannati per vari motivi, notizie che giustamente creano sconcerto. Ma c'è da chiedersi cosa si fa per superare la solitudine dei preti che alla sera si ritirano nelle loro case vuote, stanchi, dopo una giornata di fatiche a volte infruttuose, di frustrazioni, di tentazioni, e non hanno nessuno con cui parlarne, a cui chiedere un consiglio. 

Roberto Posarelli, responsabile regionale dell’area territorio, parla della Junior Tim Cup e dell’attività educativa collegata agli oratori parrocchiali. E rilancia una proposta per tutte le parrocchie della Toscana.

Il card. Angelo Bagnasco ha aperto il Consiglio permanente, con il pensiero rivolto alla drammatica situazione del Centro Italia. Toccati nella prolusione (testo integrale) i temi di più stretta attualità: preoccupazione per la crescita della povertà assoluta in Italia e richiesta di un Piano nazionale volto ad arginarla (anche tramite il Reddito d’Inclusione), maggiore attenzione alla famiglia, legge sul fine vita, immigrazione ed accoglienza; e sul piano ecclesiale un focus sulla formazione permanente dei sacerdoti.

Domenica 29 gennaio è la 64a Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra. A Lucca, come da tradizione, il gruppo Il Rigagnolo (legato all'Aifo, organizzazione che raccoglie e diffonde la testimonianza di Raoul Follereau) sarà presente in 47 parrocchie della lucchesia per offrire barattoli di miele locale per ricavare fondi da destinare ad attività socio sanitarie di lotta alla lebbra e di rafforzamento della sanità di base in alcuni paesi del mondo.