Quaresima

Ultimi contenuti per il percorso 'Quaresima'

«Non dobbiamo mai cessare di metterci reciprocamente in guardia dalla tentazione dell'autosufficienza e dell'autocompiacimento, quasi fossimo Popolo di Dio per nostra iniziativa o per merito nostro. Questo ripiegamento su noi stessi è molto brutto e ci farà male sempre: sia l'autosufficienza nel fare o il peccato dello specchio, l'autocompiacimento». Lo ha detto Papa Francesco incontrando ieri mattina, nella Basilica Papale di San Giovanni in Laterano, i parroci e i sacerdoti della diocesi di Roma per il tradizionale appuntamento di inizio Quaresima.

La realizzazione di una struttura sanitaria per i bambini è il progetto proposto quest’anno dalla Caritas per la Quaresima di Carità. Casa Marta sarà un hospice pediatrico concepito a misura di bambino, che potrà ospitare fino a sei piccoli pazienti e due nuclei familiari.

Durante l’udienza generale in piazza San Pietro, davanti a 10 mila fedeli, Papa Francesco riprende il ciclo di catechesi dedicate al «Padre Nostro», soffermandosi sulla seconda invocazione con cui ci rivolgiamo a Dio: «Venga il tuo Regno». Nei saluti in lingua, ha ricordato l’inizio della Quaresima, tempo «della penitenza, del digiuno e della rinuncia».

Anche quest'anno sono confermati i tradizionali riti di inizio Quaresima presieduti dal Papa all'Aventino. A darne notizia è oggi l'Ufficio delle celebrazioni liturgiche pontificie, rendendo noto che mercoledì prossimo 6 marzo, giorno di inizio della Quaresima, il Papa presiederà, alle 16.30 nella basilica di Sant'Anselmo, la liturgia «stazionale» cui farà seguito la processione penitenziale verso la Basilica di Santa Sabina.

Cinque progetti per cinque settimane di Quaresima. È dedicata interamente alla Piana di Ninive la campagna quaresimale di Aiuto alla Chiesa che Soffre del 2018. Un fronte quello della ricostruzione dei villaggi cristiani liberati dallo Stato Islamico, che vede la Fondazione pontificia come prima associazione nel mondo in termini di sostegno alle comunità cristiane.