Religiosi

Ultimi contenuti per il percorso 'Religiosi'

«La Congregazione per gli Istituti di vita consacrata della Santa Sede ha comunicato lunedì 16 dicembre, con una lettera inviata al vescovo mons. Giovanni Nerbini, di aver soppresso l’Associazione pubblica di fedeli ‘Discepoli dell’Annunciazione’, che ha la propria sede principale a Prato. Lo ricorda una nota, diffusa ieri, dalla diocesi di Prato.

Serve una vera e propria «rivoluzione culturale» per combattere «mali sociali» come la tratta degli esseri umani e la xenofobia. Ne è convinto il Papa, che, ricevendo oggi in udienza i partecipanti all'incontro del Segretariato per la giustizia sociale e l'ecologia della Compagnia di Gesù, ha esortato i suoi confratelli ad «annunciare la fede e promuovere la giustizia», dedicandosi in primo luogo al servizio dei poveri e degli emarginati.

Papa Francesco ha incontrato ieri in udienza privata le 86 delegate, provenienti da 48 Paesi, della rete delle religiose contro la tratta «Talitha kum». Sono in questi giorni a Roma per l'assemblea generale in occasione dei dieci anni dalla nascita di questo grande network presente in 92 Paesi, con 44 reti nazionali nei cinque continenti. Dieci suore sono state premiate per il loro impegno: da Nigeria, Italia, Thailandia, Perù, Canada, Stati Uniti, Australia, Filippine, India.