Santi e beati

Ultimi contenuti per il percorso 'Santi e beati'

"Don Olinto Fedi, umile parroco di campagna, ha capito che non poteva annunciare il Vangelo senza accompagnare questo annuncio con un’opera che incarnasse nella vita concreta del paese la presenza e la parola di Gesù". Lo ha detto il cardinale Giuseppe Betori a San Mauro a Signa nella Messa di ringraziamento per la proclamazione di don Olinto Fedi a venerabile.

Padre Pio e la chiaroveggenza. Il cappuccino stimmatizzato del Gargano previde a San Giovanni Rotondo, il 30 gennaio del 1965, sia la vittoria del Foggia contro l'Inter euromondiale di Helenio Herrera, sia anche la conquista del nono scudetto nerazzurro. E Sandro Mazzola con Armando Picchi di notte andarono a confessarsi da Padre Pio...

Una lettera alle famiglie, per far conoscere le figure del cardinale Elia Dalla Costa, Giorgio La Pira e don Giulio Facibeni, i tre grandi della Chiesa fiorentina del Novecento proclamati Venerabili,e per invitare a pregarli. Lo ha annunciato stamani il cardinale Giuseppe Betori, incontrando la stampa per lo scambio di auguri natalizi.

Papa Francesco, salutando oggi in Vaticano il card. Giuseppe Betori in occasione dell'udienza alla Congregazione delle Cause dei Santi, ha detto all'Arcivescovo di Firenze "di aver firmato ieri il decreto per don Facibeni con cui si completa il riconoscimento dei tre venerabili fiorentini" riconoscendo e ribadendo così la visione unitaria che a Firenze abbiamo del card. Dalla Costa, La Pira e Facibeni.

Papa Francesco ha firmato il decreto che riconosce le virtù eroiche del Servo di Dio Giulio Facibeni: il fondatore dell'Opera Madonnina del Grappa può essere così proclamato Venerabile. Il decreto segna la conclusione del processo di beatificazione: il riconoscimento di un miracolo attribuito a don Facibeni potrebbe adesso consentire di proclamarlo Beato. Gli altri decreti firmati dal Papa