Settimane sociali

Ultimi contenuti per il percorso 'Settimane sociali'

“Carissimo vescovo Filippo, grazie per la tua accoglienza generosa e fraterna”: all’inizio dell’omelia della messa conclusiva della Settimana sociale dei cattolici italiani, celebrata (in diretta televisiva) presso la concattedrale di Taranto, il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha innanzitutto ringraziato l’arcivescovo della città jonica, mons. Filippo Santoro, che ha anche presieduto in questi anni il Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali.

“L’ambiente rappresentala bussola del nostro agire e la chiave che tiene insieme tutto: dai cambiamenti climatici alle migrazioni, dalle sfide tecnologiche alle grandi questioni economiche e finanziarie”. Lo dice David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, nel messaggio inviato ai partecipanti alla terza giornata della Settimana sociale. 

“Stiamo tutti capendo, faticosamente, che c’è un legame molto stretto tra ciò che facciamo, l’economia, il nostro modo di produrre, di muoverci, e l’ambiente, ovvero l’ecosistema in cui viviamo”. Lo afferma Mauro Magatti, sociologo, Segretario del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali, a margine dei lavori in corso a Taranto. 

“Non ci articoliamo solo nella denuncia rispetto alla questione dell’inquinamento Tarantino, ma anche nel cercare di dare voce alle potenzialità alternative della città”. Sono le parole di Massimo Ruggeri, presidente di “Giustizia per Taranto”, associazione politico-culturale che oggi conta circa 200 soci, nata dopo una manifestazione del 2017 proprio in piazza Marconi dove oggi sorge la sede e che, come si legge sul loro sito internet, è basata sui valori della giustizia ambientale, della giustizia sociale e della partecipazione quale strumento per favorire democrazia e inclusione.