Vita consacrata

Ultimi contenuti per il percorso 'Vita consacrata'

Una guerra iniziata 11 anni fa, «che purtroppo non è ancora finita». Lo scrive suor Marta Luisa dal Monastero trappista di «Nostra Signora Fonte della Pace» di Azeir, in Siria. Dal 2005 infatti un piccolo gruppo di sorelle, provenienti dal monastero di Valserena, in Toscana, si è stabilito vicino ad Aleppo, per dare inizio a una nuova comunità monastica. In un articolo, che viene pubblicato sul numero di Toscana Oggi in uscita questa settimana, la monaca ripercorre i problemi legati al conflitto.

Suor M. Daniela del Buon Pastore fa parte della comunità delle monache carmelitane del monastero «Janua Coeli» a Cerreto di Sorano, in Maremma. In occasione della Giornata mondiale della vita consacrata, che si celebra il 2 febbraio (nella festa della presentazione di Gesù al tempio, la cosiddetta «Candelora») le abbiamo chiesto una riflessione su cosa rappresenta oggi la vita consacrata.