Vita consacrata

Ultimi contenuti per il percorso 'Vita consacrata'

In un’affollata Aula Paolo VI, Papa Francesco risponde alle domande dei religiosi e delle religiose della diocesi di Roma, nell’Anno dedicato alla vita consacrata. Il Pontefice offre i consigli utili per vivere il dono ricevuto nel modo più consono alla chiamata di Gesù; un dono che non è un arruolamento ma il regalo di una Persona. Ricorda che le suore di clausura, ad esempio, sono donne in tensione tra il nascondimento e la visibilità che però devono leggere la propria vita attraverso il loro sì a Dio. Devono restare collegate con il mondo e offrire il loro sorriso “che – dice il Papa – sfama più di del pane”. 

«Indulgenza plenaria, alle consuete condizioni (confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre) a tutti i singoli membri degli istituti di vita consacrata e agli altri fedeli veramente pentiti e mossi da spirito di carità, da lucrarsi dalla prima domenica di Avvento del corrente anno fino al 2 febbraio 2016, giorno in cui l'Anno della vita consacrata solennemente si chiude, da potersi applicare a mo' di suffragio anche per le anime del Purgatorio».