Welfare

Ultimi contenuti per il percorso 'Welfare'

I più numerosi sono i senegalesi, ben 1329. Ma in città abitano anche 733 albanesi, 592 rumeni, 424 marocchini, 186 nigeriani, 124 cinesi e 107 ucraini. Sono 4.400 i cittadini non italiani residenti nella città di Pontedera: di questi 936 sono minorenni. Nella città di Pontedera convivono cittadini provenienti da 91 diversi Paesi. «Un fenomeno di cui tener conto – osserva il primo cittadino Simone Millozzi – per cercare di governare al meglio la città».

Recuperare il potere d’acquisto delle pensioni con particolare riferimento a quelle minime, che rappresentano la vera emergenza sociale del paese. E poi intervenire subito sulle pensioni sotto i mille euro per adeguarle ad un livello di dignità, sia attraverso uno sgravio fiscale che con altro intervento specifico. Sono queste le priorità emerse dalla giunta dell’Associazione nazionale pensionati della Cia Toscana, e su questi punti l’Anp ha programmato una serie di iniziative politiche in tutta la regione con incontri pubblici anche nell’ambito delle tradizionali Feste del Pensionato. 

Con la pubblicazione da parte dell’INPS dei dati relativi alla cassa integrazione di Dicembre è possibile ricavare il dato complessivo delle ore di cassa integrazione in Toscana per tutto il 2013. Con 55.599.716 ore nel 2013 contro le 53.851.323 del 2012 (+3,2%) si stabilisce il record di sempre per la cassa.