Cultura & Società
stampa

«Comunicare la Misericordia», ad Arezzo una settimana di eventi

In occasione della Giornata delle comunicazioni sociali di domenica 8 maggio la diocesi toscana ospita il Festival nazionale della comunicazione in programma dal 1° all’8 maggio.

Percorsi: Arezzo - Mass media
Mass media (Foto Sir)

Ci sono numeri importanti e significativi intorno alla prossima Giornata delle comunicazioni sociali che la Chiesa celebrerà il prossimo 8 maggio. È la cinquantesima in ordine temporale, essendo stata stabilita dal Concilio Vaticano II, ed è la prima dopo l’istituzione della Segreteria per la Comunicazione.

E, non ultimo, si svolge nel mezzo del Giubileo della misericordia, cui fa diretto riferimento il messaggio di papa Francesco voluto per questa Giornata, Comunicazione e misericordia: un incontro fecondo.

E per la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro la Giornata ha un significato ulteriore perché dà l’opportunità di ospitare il Festival della Comunicazione, in programma dal 1 all’8 maggio, in collaborazione con la grande Famiglia Paolina, impegnata da sempre in questo ambito, grazie alla lungimirante visione del fondatore don Giacomo Alberione. Una settimana intensa di eventi disseminati in varie località della Diocesi, di approfondite e stimolanti riflessioni finalizzate a cogliere le varie sfaccettature dell’impegnativo e assai complesso tema proposto dal Santo Padre.

Si comincia sabato 30 aprile ad Arezzo con la tavola rotonda dedicata a Linguaggi per trasmettere i valori ai più piccoli (sala grande di Giustizia, in Vescovado) con padre Alessandro Caspoli, ofm, direttore dell’Antoniano di Bologna, Mussi Bollini, direttore del centro di produzione Rai di Torino e per molti anni responsabile dei programmi Rai per i ragazzi e Fabio Civitelli, uno dei più noti disegnatori di fumetti al mondo. A seguire l’inaugurazione della mostra Siranna: una donna che credeva di bastare a se stessa (Loggia san Donato) della giovanissima Maria Paola Sanna che ha rappresentato graficamente un episodio della vita di san Donato.

Domenica 1 maggio, la Basilica di san Francesco è la cornice per la Santa Messa in diretta televisiva su Retequattro (ore 9.55), presieduta dall’arcivescovo Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio della Famiglia che, alle 14 (locali del seminario), presenta la nuova Esortazione Apostolica di papa Francesco sulla Famiglia. A Monterchi, lo stesso giorno, dalle 9 alle 15 gara estemporanea di pittura sulla misericordia e a Sansepolcro sul tema Comunicare con Dio un pellegrinaggio giubilare all’Eremo di Montecasale (dalle ore 15).

Cineforum a Castelnuovo Berardenga (2 maggio, teatro comunale, ore 21) e a Capolona (3 maggio, cinema nuovo, ore 21) con il film Disconnect e a Sansepolcro (3 maggio, cinema Aurora, ore 21) con il film Men, Women & Children.

Incontro a San Michele in Arezzo, lunedì 2 maggio alle 17, per conoscere la presenza delle Figlie di san Paolo ad Arezzo (60 anni comunicando il Vangelo) e il 3 maggio nella loro Libreria di Arezzo per la presentazione del libro Donne di Dio, scorci biblici.

Sempre il 3 maggio, alle 17, a Viciomaggio presso l’Istituto Medaglia Miracolosa, l’incontro Chi dice che io sono diverso? con Maria Fiore, suor Rosanna Parola, Silvia Mancini, Mirella Ricci e l’atleta olimpionica Nicoletta Tinti.

Il museo diocesano di Cortona, alle 21, in collaborazione con Radio Incontri, ospita la tavola rotonda La radio: una compagnia misericordiosa con Luca Collodi (Radio Vaticana), Luigi Cobisi (Italradio) e Fausto Casi (direttore museo della Comunicazione).

Mercoledì 4 maggio, alle 10, in Vescovado ad Arezzo incontro-dibattito su C’è misericordia nei bilanci comunali? con Francesco Marsico (Caritas nazionale), assessori comunali della diocesi, don Guliano Francioli (Caritas diocesana), suor Raffaella Spezio (Caritas di Livorno), moderato dal direttore de «La Nazione», Francesco De Robertis.

Alle 18, ancora in Vescovado, incontro su Le religioni del Libro di fronte alla misericordia di Dio con Elzir Izzedin (presidente Ucoii), Rav Joseph Levi (Rabbino Capo di Firenze), Franziska Mueller (pastora luterana) e don Alfredo Jacopozzi (direttore del Centro per il dialogo interreligioso della Diocesi di Firenze). Alle 21, la chiesa della SS. Annunziata, ad Arezzo, ospita un concerto dell’Orchestra Giovanile di Arezzo.

Il direttore di «Famiglia Cristiana», don Antonio Sciortino, assieme a Marco Tarquinio (direttore di «Avvenire») e Francesco Zanotti (presidente Fisc) animano l’incontro su I media della Chiesa per la cultura della misericordia, ancora in Vescovado, ad Arezzo, giovedì 5 maggio (ore 10).

Alle 21, la sala grande di Giustizia del Vescovado ospita l’incontro Star bene in famiglia: cure, affetti e diritti, con Laura Laera (presidente del Tribunale per i minorenni di Firenze) e gli psicologi Paola Bastianoni e Tommaso Eredi, in collaborazione con l’Istituto degli Innocenti di Firenze.

Venerdì 6 maggio, alle 21, in Vescovado, incontro su Etica ed economia con Francesco Ferragina (consulente d’impresa) e Roberto Bertola (ad di Nuova Banca Etruria); mentre alle 10 nella sala consiliare di Sansepolcro, Comunicare la speranza, un incontro rivolto agli studenti delle scuole medie superiori per presentare il progetto Policoro con i direttori degli uffici diocesani della Caritas, della Pastorale giovanile e del Lavoro.

Sabato 7 maggio, la casa circondariale di Arezzo ospita l’incontro-dibattito Le voci di dentro, i detenuti intervistano i giornalisti e, alle 21, la Cattedrale accoglie Fr. Enzo Bianchi, Priore di Bose per l’incontro Gesù racconta la misericordia di Dio.

Domenica 8 maggio, Giornata delle comunicazioni sociali, dal Santuario di Santa Maria delle Grazie al Calcinaio in Cortona, la Santa Messa in diretta su Rai1 (ore 10.55), presieduta dall’arcivescovo Riccardo Fontana; alle 15, il Monastero di Santa Chiara in Cortona si apre per l’incontro pubblico su La comunicazione in clausura, animato dalle Clarisse ed infine alle 21, al teatro Pietro Aretino di Arezzo lo spettacolo musicale Star Spek: credo negli esseri umani, proposto da Gli Angeli All Stars.

Sono previsti anche incontri nelle scuole, laboratori di vario genere e visite guidate al museo della Comunicazione (Arezzo) e alla mostra Etruschi Maestri di Scrittura. (programma dettagliato festivaldellacomunicazione.it)

«Comunicare la Misericordia», ad Arezzo una settimana di eventi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento