Altre notizie

Parte lunedì 19 aprile la mobilitazione nazionale promossa dalla Federazione italiana scuole materne per chiedere “un piano di investimenti strutturale e adeguato nella dotazione che, anche nell’ambito delle applicazioni del Piano nazionale di ripresa e resilienza e di ogni altra dotazione finanziaria ritenuta necessaria, sostenga l’intero segmento educativo e scolastico zero–sei” anni, “in particolare per le scuole dell’infanzia no profit, dato il servizio pubblico che da decenni svolgono”

Un'articolata operazione dei carabinieri e della Dda di Firenze con 23 arresti ha stroncato in Toscana più attività criminali riconducibili alla 'Ndrangheta infltratasi nell'intera regione, dal traffico di cocaina, al controllo di lavori stradali, allo smaltimento illecito di rifiuti nelle concerie. In un filone dell'operazione sono stati eseguiti in Toscana, Calabria e Umbria sei arresti (uno in carcere e cinque ai domiciliari) per la gestione di rifiuti reflui e fanghi industriali prodotti nel distretto conciario tra le province di Firenze e Pisa. 

La Toscana è in zona arancione da lunedì 12 Aprile. Permangono però in zona rossa fino alle ore 14 di sabato 17 aprile le Province di Firenze e Prato, i comuni di San Miniato, Montopoli in Val d’Arno, Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto parte della Provincia di Pisa ma compresi nella zona socio sanitaria Valdarno Empolese Valdelsa, i comuni di Poggibonsi, San Gimignano, Colle di Val d’Elsa, Casole d’Elsa, Radicondoli parte della Provincia di Siena ma compresi nella zona socio sanitaria Alta Vald’elsa.

Si è celebrata ieri e per la prima volta la Giornata mondiale per la prevenzione, la guarigione e la giustizia degli abusi sessuali sui minori. Padre Zollner, membro del Centro per la protezione dell'infanzia della Gregoriana e della Pontificia Commissione per la tutela dei minori, traccia un bilancio dell’impegno che la Chiesa sta portando avanti nel campo della prevenzione e della lotta contro questa piaga.

Ultim'ora

Dedicato alle start up innovative e alle micro e piccole imprese innovative il quarto bando di ‘Rinascimento Firenze’.  La Fondazione sostiene il settore con 1,5 milioni di euro di contributi di scopo a fondo perduto, erogati dal soggetto attuatore Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione (FRI). Intesa mette a disposizione prestiti d’impatto, a tassi agevolati e senza garanzie, per un totale di 7,5 milioni di euro. Le domande possono essere presentate da oggi al 19 maggio

Ultim'ora

Aree tematiche