Altre notizie

“Agli eletti chiediamo di svolgere il loro mandato come ‘un’alta responsabilità’, al servizio di tutti, a cominciare dai più deboli e meno garantiti”. Lo dichiara il card. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, dopo le elezioni politiche di domenica 25 settembre 2022.

E dopo? Ecco la domanda che nelle ultime settimane è diventata quasi un tormentone tra i commentatori della politica nostrana. Cosa succederà dopo il 25 settembre, quando siamo chiamati ad andare alle urne per cercare di dare un Governo, possibilmente stabile, a questo Paese?

La Presidenza della CEI ha disposto un primo stanziamento di 500mila euro dai fondi dell’8xmille, che i cittadini destinano alla Chiesa cattolica, per far fronte alle prime urgenze e ai bisogni essenziali delle persone colpite dall’alluvione che nei giorni scorsi ha interessato le Marche e alcuni territori dell’Umbria.

Si apre oggi, 22 settembre, a Matera il XXVII Congresso Eucaristico Nazionale che si concluderà domenica 25 con la visita di Papa Francesco. Nella “Città dei Sassi” si ritroveranno circa 800 delegati arrivati da 166 diocesi italiane per condividere, insieme a una ottantina di Vescovi, quattro giorni di preghiera, riflessione e confronto sulla centralità dell’Eucaristia nella vita del cristiano e della comunità. 

Nella catechesi odierna, incentrata sul suo recente viaggio in Kazakhstan in occasione del settimo Congresso dei Leaders delle religioni mondiali e tradizionali, il Papa ha denunciato ancora una volta la "tragica guerra" in Ucraina ribadendo con forza che pensare all’uso delle armi nucleari è una “pazzia”, e ha ricordato gli orrori e le "mostruosità" subiti dal popolo ucraino

Ultim'ora

L’apertura straordinaria serale del Museo dell’Opificio prevista per il prossimo venerdì 30 settembre dalle 20.00 alle 23.00 offrirà ai visitatori un’interessante approfondimento sul rinnovato impianto di illuminazione, in aggiunta alle visite guidate programmate per tutte le aperture straordinarie autunnali.

Ancora un viaggio nel tempo per il Chianti, terra ricca di storia da far riaffiorare attraverso gli strumenti, i progetti e gli interventi di archeologia pubblica che indagano tra le colline di Barberino Tavarnelle. Il team di archeologi impegnato nello scavo di Tavarnelle Val di Pesa (Firenze), aperto da qualche settimana, porta alla luce una sepoltura che potrebbe essere fra le tracce di vita più antiche del sito.

Ultim'ora

Aree tematiche